TFA sostegno, a breve test preselettivo. Preparati con il corso Orizzonte Scuola e il simulatore Edises

ieri, il Ministero ha pubblicato il Decreto di avvio per il VI ciclo del TFA sostegno utile per acquisire il titolo di specializzazione all’insegnamento sul sostegno. “Per coprire posti vacanti per il sostegno col ministero dell’Università abbiamo avanzato al Mef richiesta di attivazione di percorsi per 90 mila posti per il 2021- 2024 con un forte incremento dell’offerta formativa.”, questo quanto affermato dal Ministro Bianchi durante una interrogazione parlamentare svoltasi il 16 giugno. Per prepararti al meglio, il team di Orizzonte Scuola ha preparato un nuovo corso di preparazione per affrontare le selezioni per accedere ai corsi di specializzazione che saranno banditi per il VI ciclo TFA

Posti disponibili

Sono 22mila i posti disponibili. Lazio è la regione con più posti in totale (Cassino 745, Unint 600, Lumsa 220, Roma Tre 300, Europea 600, Foro Italico 300, Link Campus 700, Sant Camillus 500, Tor Vergata 300, Tuscia 140). Più posti disponibili in Sicilia con 1400 posti per Messina e Palermo, 1125 per Enna e 1000 per Catania. 1230 posti, invece, in Campania per l’Università Suor Orsola Benincasa. 1100 posti, invece, all’Università di Foggia. Vai ai posti divisi per Università e ordine di scuola

Il corso di preparazione

Promozione lancio, solo 120 euro e inoltre avrai a disposizione su richiesta un coupon univoco per l’acquisto del pacchetto di approfondimento dedicato (che comprende 7 corsi completi) al prezzo scontato di soli 79 euro. Possibilità di chiedere anche codic sconto per libri Edises per la preparazione.

Oltre 70 ore di video lezioni + dispense.

Programma del corso. Pagina Iscrizione

Lezione 1: L’INSEGNANTE DI SOSTEGNO

  • Introduzione
  • Chi è e cosa fa l’insegnante di sostegno
  • Come si diventa insegnante di sostegno
  • Non tutti possono diventare insegnante di sostegno
  • Come ottenere l’abilitazione
  • Si può diventare docente di sostegno con il diploma

Inclusione studenti con BES-DSA, il ruolo del docente: dalla pianificazione delle lezioni alla gestione della classe

  • Le competenze didattiche
  • Moduli formativi
  • La formazione
  • La valutazione
  • Gli stili di apprendimento
  • Gli ambienti di apprendimento
  • La didattica inclusiva (1°parte)
  • La didattica inclusiva (2°parte)
  • La didattica inclusiva (3°parte)
  • La didattica inclusiva (4°parte)
  • BES e DSA (1°parte)
  • BES e DSA (2°parte)

Lezione 2: LA STORIA LEGISLATIVA DELLA SCUOLA ITALIANA

  • Istruzione e formazione scolastica dall’unità d’Italia al secondo dopoguerra
  • Gli anni del “boom” economico e la scuola
  • La scuola italiana dagli anni della crisi economica agli anni ’80
  • I cambiamenti nella scuola dagli anni ‘90 ad oggi
  • La nuova riforma della scuola italiana
  • La riforma del sistema nazionale d’istruzione e formazione
  • Proposte attuative della Riforma scolastica
  • Le ultime riforme

Lezione 3 – LE RIFORME NELLA SCUOLA DELL’AUTONOMIA

  • Le riforme nella scuola dell’autonomia
  • L’Autonomia delle istituzioni scolastiche nella Costituzione
  • L’autonomia e il suo percorso normativo
  • Le finalità della legge sull’autonomia
  • Il piano dell’offerta normativa nella scuola dell’autonomia
  • Il curricula e la scuola dell’autonomia
  • La Statuto delle Studentesse e degli Studenti e il Patto educativo di Corresponsabilità
  • La scuola nella Riforma Moratti
  • Il ruolo del docente nella Riforma Moratti
  • La parità scolastica + Autonomia e Libertà nell’azione educativa della “Buona Scuola” nel nuovo sistema scolastico
    L’organico dell’autonomia Dal POF annuale al PTOF triennale

Lezione 4GLI ORGANI COLLEGIALI E LA FUNZIONE DOCENTE

  • Il consiglio di classe
  • Il collegio dei docenti
  • Il consiglio di istituto
  • Il comitato studentesco: assemblea e consulta
  • Il comitato per la valutazione
  • La funzione docente

Lezione 5 – LE TAPPE DELL’INCLUSIONE

  • Le tappe dell’inclusione dal 1971 al 1977
  • Le tappe dell’inclusione _dal 1992 al 2011
  • Le tappe dell’inclusione dal 2012 al 2017
  • Le tappe dell’inclusione dal 2017 al 2019
  • DECRETO LEGISLATIVO 7-2019 – N.96

Lezione 6 – DIDATTICA INCLUSIVA E ACCOGLIENZA

  • Integrazione e inclusione
  • Dall’esclusione all’ inclusione/integrazione delle diversità
  • Altri traguardi storici per l’inclusione scolastica
  • L’inclusione nella “Buona scuola”
  • L’ inclusione oggi: disabili, DSA, BES
  • Ulteriore approccio ai Bisogni Educativi Speciali
  • Scheda di rilevazione dei Bisogni Educativi Speciali
  • Piano Didattico Personalizzato
  • Il Piano di Studi Personalizzato: strumenti compensativi e misure dispensative
  • Piano Didattico Personalizzato: esempio 1
  • Piano Didattico Personalizzato: esempio 2

Lezione 7 – APPROFONDIMENTO: Inclusione e modifiche normative: il nuovo PEI, profilo funzionale e ICF – aggiornato secondo le nuove linee guida (2021)

Lezione 8 – LE TEORIE DELL’APPRENDIMENTO NELL’AZIONE DIDATTICA

  • Storia e statuto epistemologico della didattica
  • Le teorie comportamentiste
  • Ivan Pavlov
  • Burrhus Frederic Skinner
  • Edward L. Thorndike
  • John Broadus Watson
  • Le teorie cognitiviste
  • Lev Vygotsky
  • Jean Piaget
  • Jerome S. Bruner
  • Edward Tolman e Clark L. Hull
  • La seconda generazione cognitivista
  • David Ausubel
  • Joseph D. Novak e le mappe concettuali
  • George Armitage Miller e il modello TOTE
  • Wolfgang Köhler e la psicologia della Gestalt
  • Le teorie costruttiviste
  • Seymour Papert e il linguaggio LOGO
  • Lev Vygotsky: teoria dello sviluppo sociale
  • David Jonassen
  • Benjamin Bloom e la tassonomia degli obiettivi educativi
  • Gardner e le intelligenze multiple
  • David A. Kolb e gli stili di apprendimento
  • Merril David e i primi principi dell’istruzione
  • Malcom Knowles tra pedagogia e andragogia
  • Donald Kirkpatrick e il modello della valutazione
  • Richard Mayer e i principi del Multimedia Learning
  • L’evoluzione dei modelli cognitivi dal comportamentismo al costruttivismo
  • Teorie didattiche a confronto

Lezione 9 – LA DIDATTICA PER COMPETENZE

  • La didattica per competenze: origine e significato
  • Le innovazioni della Riforma e gli assi culturali
  • Un ulteriore approfondimento su competenze, conoscenze e abilità
  • Le competenze nei documenti ufficiali
  • Le competenze chiave per l’apprendimento permanente
  • Le competenze di cittadinanza attiva
  • Le Life skills e le competenze per la vita
  • Le nuove competenze chiave europee

Lezione 10 – PSICOLOGIA DELL’EDUCAZIONE

  • Psicologia Dell’educazione – Parte 1
  • Psicologia Dell’educazione – Parte 2
  • Psicologia Dell’educazione – Parte 3
  • Psicologia Dell’educazione – Parte 4
  • Grinder
  • Platone
  • Aristotele
  • Comenio
  • Locke
  • Rousseau

Lezione 11 – PROGRAMMAZIONE E PROGETTAZIONE DIDATTICA

  • Storia della progettualità scolastica
  • Normativa della progettualità scolastica
  • Epistemologia della progettazione e della programmazione
  • Ulteriore approfondimento tra azione programmatica e azione progettuale
  • L’attività didattica nella sua azione programmatica
  • I presupposti teorici
  • La programmazione e le sue fasi
  • La progettazione della didattica disciplinare
  • Programmazione curricolare per obiettivi
  • Programmazione per sfondo integratore
  • Georges Lapassade
  • Gregor Bateson
  • L’approccio sistemico-relazionale e il costruttivismo
  • Programmazione per problemi (anni ’70-’80)
  • Programmazione per mappe concettuali (anni ’80)
  • La progettazione speciale
  • Un ulteriore approccio alla progettazione dell’attività didattica
  • Unità didattica: Pellerey
  • Barbara Seels e Zigna Glasgow:Instructional Design
  • Merril e i 5 principi programmatici
  • Jonassen e la progettazione degli ambienti
  • Williams e il Constructive Learning Environment
  • Pellerey, Wiggins e le 10 caratteristiche delle attività autentiche
  • Meirieu e le situazioni problema

Lezione 12 – I PERCORSI PER LE COMPETENZE TRASVERSALI E PER L’ORIENTAMENTO O EX ALTERNANZA SCUOLA LAVORO

  • La cooperazione tra téchne e theoria
  • L’apprendimento per competenze
  • La “Buona Scuola” e l’ASL
  • Il panorama storico preparatorio per “La Buona Scuola”
  • L’organizzazione dell’ASL nella legge 107/2015
  • L’Alternanza Scuola Lavoro e il cambiamento nella scuola italiana
  • Le nuove Linee guida dei Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento: obiettivi e finalità
  • Progettazione, personalizzazione e valutazione dei Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento

Lezione 13 – STILI DI APPRENDIMENTO E AZIONE DIDATTICA

     – Le diverse caratteristiche degli stili di apprendimento 

     – Vantaggi di una didattica fondata sugli stili di apprendimento 

     – Diversificazione degli stili cognitivi di apprendimento 

  • Stile campo dipendente – Stile campo indipendente
  • Stile cinestesico – Stile sistematico
  • Stile competitivo – Stile collaborativo
  • Stile dipendente – Stile indipendente
  • Stile divergente – Stile convergente
  • Stile globale – Stile impulsivo
  • Stile induttivo – Stile deduttivo (top-down)
  • Stile partecipativo – Stile evitante
  • Stile riflessivo – Stile compulsivo
  • Stile sistemico o intuitivo – Stile analitico
  • Stile visivo – Stile verbale
  • Stili di apprendimento e DSA 
  • Stili di apprendimento ed interazione sociale 
  • Combinazioni di stili

Lezione 14 – LA RICERCA DOCIMOLOGICA E LA VALUTAZIONE

  • La docimologia
  • La valutazione
  • Le fasi della valutazione
  • Il docente e le forme della valutazione
  • La valutazione delle competenze
  • Valorizzazione e valutazione degli stili cognitivi e dell’apprendimento autoregolato
  • Il processo dell’osservazione
  • Gli strumenti della valutazione

Lezione 15 – CITTADINANZA, COSTITUZIONE ED EDUCAZIONE CIVICA NELLE COMPETENZE DISCIPLINARI

  • Il percorso normativo per la partecipazione scolastica
  • L’ insegnamento di Cittadinanza e Costituzione
  • L’Osservatorio per la legalità
  • La definizione di cittadinanza e di cittadino
  • L’educazione interculturale
  • L’educazione alla cittadinanza nei Paesi dell’Unione europea
  • Necessità della riflessione sulla cittadinanza
  • Dal dibattito europeo alle leggi in Italia
  • Le Linee Guida dell’educazione civica
  • Valore formativo dell’insegnamento di Cittadinanza e Costituzione

Lezione 16 – PIANO NAZIONALE DELLA SCUOLA DIGITALE E IL NUOVO ESAME DI STATO

  • Il fondamento pedagogico degli stili di apprendimento
  • L’ innovazione digitale nel progetto “La Buona scuola”
  • Strumenti
  • Competenze e contenuti
  • Formazione
  • Accompagnamento
  • Esame di Stato: le nuove linee guida e i quadri di riferimento
  • I requisiti di accesso
  • Il credito scolastico
  • Le prove d’Esame
  • La prova orale
  • Il punteggio finale

Lezione 17 – PEDAGOGIA E DIDATTICA DELL’EMERGENZA PER UNA FORMAZIONE A DISTANZA

  • Formazione e Didattica a Distanza: precisazioni terminologiche e strutturali
  • Le indicazioni operative e valutative della Formazione a Distanza nelle Indicazioni ministeriali
  • Gli scopi essenziali della Didattica a Distanza e suo monitoraggio
  • Punti di forza e di criticità della FAD
  • La DDI e la valutazione delle competenze

Lezione 18 – TECNOLOGIA ED INCLUSIONE

  • Tecnologia e inclusione
  • Disabilità e inclusione
  • Gli strumenti dell’inclusione
  • Ausili individuali
  • Cooperazione e inclusione
  • Creazione di contenuti multimediali per l’inclusione

Lezione 19 – LE DISABILITA’

  • Introduzione
  • Autismo
  • ADHD
  • Ritardo dello sviluppo
  • Disabilità sensoriali
  • Disabilità multiple

ESERCITAZIONI

  • SIMULATORE
  • MATERIALI DI APPROFONDIMENTO
  • ESEMPI DI TEST PRESELETTIVO
  • ESEMPI PROVA SCRITTA
  • ANALISI DEL PERIODO
  • ANALISI LOGICA
  • ANALISI GRAMMATICALE

Iscriviti al corso