TFA sostegno VI ciclo, chi ha già superato solo il test preselettivo deve ripeterlo?

Stampa

Gli Atenei, in seguito alla pubblicazione del DM 755/2021, stanno predisponendo e pubblicando i bandi per le selezioni finalizzate all’accesso ai percorsi di TFA sostegno VI ciclo scuola dell’infanzia, primaria, secondaria di primo e secondo grado. Chi ha superato il test preselettivo del V ciclo ma poi non ha superato la prova scritta, deve ripetere il test? Come viene formulata la graduatoria degli ammessi al corso?

DM n. 755 del 6 luglio 2021 – La ripartizione dei 22mila posti per università e ordine di scuola– TFA sostegno VI ciclo: bandi, scadenze, costi per la preselettiva e iscrizione ai corsi 

Prima di rispondere ai suddetti quesiti, ricordiamo in cosa consiste la selezione per l’accesso ai percorsi di specializzazione su sostegno nei vari gradi di istruzione e le date di svolgimento del test preselettivo.

Corso di preparazione al VI° ciclo del TFA sostegno

Selezioni

Per accedere ai percorsi di specializzazione su sostegno, gli aspiranti devono sostenere e superare le seguenti prove:

  1. test preselettivo;
  2. prova/e scritta/e ovvero pratica;
  3. prova orale.

Il test preselettivo è superato da un numero di candidati pari al doppio dei posti disponibili nel singolo Ateneo. Sono inoltre ammessi coloro che conseguono il medesimo punteggio dell’ultimo degli ammessi.

La prova scritta è superata con un punteggio minimo di 21/30. Nel caso di più prove, la valutazione è ottenuta dalla media aritmetica della valutazione nelle singole prove, ciascuna delle quali deve essere comunque superata con una votazione non inferiore a 21/30.

La prova orale è anch’essa superata con un punteggio minimo di 21/30.

Test preselettivo

Il test si svolge nella medesima data per ciascun grado di istruzione:

  • 20 settembre 2021 (mattina) prove scuola dell’infanzia
  • 23 settembre 2021 (mattina) prove scuola primaria
  • 24 settembre 2021 (mattina) prove scuola secondaria I grado
  • 30 settembre 2021 (mattina) prove scuola secondaria II grado

Graduatoria ammessi e docenti ammessi direttamente alla prova scritta

Rispondendo ad uno dei due quesiti posti all’inizio, affermiamo che il punteggio conseguito nel test preselettivo non è computato ai fini della redazione della graduatoria degli ammessi al corso. Questo perché vi sono alcuni aspiranti che non sostengono il predetto test. Si tratta degli aspiranti:

  • che, nei dieci anni scolastici precedenti, hanno svolto almeno tre annualità di servizio sullo specifico posto di sostegno del grado cui si riferisce la procedura (DL n. 22/2020, convertito in legge n. 41/2020) ;
  • disabili con invalidità uguale o superiore all’80% (ai sensi della legge n. 104/92);
  • che hanno superato la prova preselettiva del V ciclo ma poi non hanno potuto sostenere le ulteriori prove perché sottoposti a misure sanitarie di prevenzione da COVID-19 (isolamento e/o quarantena, secondo quanto disposto dalla normativa di riferimento). Tale disposizione è valida soltanto per il VI ciclo, come leggiamo nel DM 755/2021.

Superamento test preselettivo V ciclo

Quanto all’altro quesito di partenza “Chi ha superato il test preselettivo del V ciclo, ma poi non superato la prova scritta, deve ripetere il test? “, alla luce di quanto detto sopra, rispondiamo sì: chi ha superato il test preselettivo e non ha poi superato la prova scritta, deve fare nuovamente il test.

Per tutte le info leggi il nostro SPECIALE

Corso di preparazione al VI° ciclo del TFA sostegno

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur