TFA sostegno V ciclo: tutti ammessi alla prova scritta, anche chi non ha tre anni di servizio. Accade a Genova per la primaria, ecco perché

TFA sostegno V ciclo anno accademico 2019/20: in tutte le Università si completano in questi giorni e comunque entro i primi quindici giorni di settembre le iscrizioni per l’accesso alle selezioni. 

Una procedura di accesso alla selezione che potremmo definire “travagliata”. Le date di selezione infatti erano state programmate per i giorni 2 e 3 aprile, poi a causa dell’emergenza sanitaria rinviate al 18 e 19 maggio e infine spostate al periodo dal 22 settembre secondo il seguente calendario

  • 22 settembre 2020 prove scuola infanzia;
  • 24 settembre 2020 prove scuola primaria;
  • 29 settembre 2020 prove scuola secondaria di I grado;
  • 1° ottobre 2020 prove scuola secondaria di II grado

Ad oggi lo svolgimento dei test è confermato in queste date.

Gli Atenei stanno ancora ricevendo le iscrizioni in considerazione delle modifiche apportate dalla Legge 41/2020 (docenti con tre anni di servizio specifico ammessi direttamente alla prova scritta) e alle conseguenze che ha comportato per il DM del 30 settembre 2010, per cui la prova preselettiva non farà media con le successive, e le indicazioni fornite dal Ministero con la nota del 13 agosto 2020, che ha escluso dalla partecipazione alla procedura i docenti delle classi di concorso ad esaurimento.

Docenti ammessi direttamente alla prova scritta

Oltre ai due casi previsti dalla normativa

  • soggetti che nei dieci anni scolastici precedenti abbiano svolto almeno tre annualità di servizio, anche non consecutive, valutabili come tali ai sensi dell’articolo 11, comma 14, della legge 3 maggio 1999, n. 124, sullo specifico posto di sostegno del grado cui si riferisce la procedura,
  • candidati di cui all’articolo 20, comma 2-bis della legge 5 febbraio 1992, n. 104 (disabili affetti da invalidità pari o superiore all’80%80% )

La prova preselettiva può non svolgersi anche in un terzo caso

  • qualora il numero degli iscritti al test sia inferiore per l’a.a. 2019/2020 al doppio dei posti messi a concorso

Questo caso al momento si è verificato presso l’Università di Genova per la primaria. In questo caso quindi l’Ateneo non ravvisa la necessità di procedere ai previsti test preselettivi e quindi con DR 3217 del 28 agosto 2020 ha decretato  che “gli iscritti al concorso per l’accesso ai percorsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per l’attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità per la scuola primaria per l’a.a. 2019/2020 vengono ammessi direttamente alla prova scritta in quanto in numero inferiore al doppio dei posti messi a concorso.”

TFA Sostegno V ciclo anno accademico 2019/20: tutte le info

Preparazione concorsi, TFA e punteggio in graduatoria con CFIScuola!