TFA sostegno, UIL: fare chiarezza su svolgimento test in Campania

di redazione
ipsef

item-thumbnail

comunicato UIL Scuola Campania – A tre giorni dal termine delle procedure preselettive per l’accesso al TFA sostegno svolte in alcune delle Università della Campania, continuano a pervenire a questa Segreteria molteplici segnalazioni di disservizi e di vere e proprie criticità a cui hanno assistito diversi candidati.

Alcune testimonianze, oltre a lamentare gli inspiegabili ritardi e la predisposizione di spazi angusti e inadeguati, denunciano la mancanza di sorveglianza durante lo svolgimento della prova, la possibilità di lasciare l’aula e di utilizzare diversi mezzi elettronici.

Qualcuno parla addirittura di brogli molto gravi che, se confermati, rischierebbero di compromettere seriamente l’attendibilità e la validità delle prove.

La scrivente Organizzazione Sindacale chiede al Ministro che venga fatta chiarezza su quanto accaduto al fine di accertare la veridicità dei fatti denunciati e garantire la serenità di tutti.

Il Segretario Organizzativo
Luigi Panacea

Il Segretario Regionale
Antonio Di Zazzo

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione