TFA sostegno, partono i corsi. Cisl: costano fino a 4.000 euro, “una speculazione”

comunicato CISL Scuola Sicilia –  Pubblicato il bando che sblocca il cosiddetto Tirocinio formativo per il sostegno agli alunni con disabilità, «riparte il business della formazione. Sulle spalle di chi si aggrappa a tutto in cerca di un lavoro. Una speculazione. E una vergogna».

Così la segreteria regionale della Cisl Scuola che per voce della segretaria Francesca Bellia punta il dito contro «gli oneri insopportabili posti a carico dei docenti candidati»: 150 euro per sostenere la prova selettiva più un ulteriore costo di 3700 euro per la partecipazione al corso che consente di conseguire la specializzazione. «Soglie troppo alte – afferma la Cisl Scuola – che di fatto impongono una discriminante ai danni delle famiglie che non possono reggerle».

Da qui l’appello agli atenei autorizzati a organizzare i corsi, «affinché svolgano un ruolo di servizio. Reale. Non solo formale».

Per il 2020 i posti messi a disposizione dal Miur per il sostegno agli alunni con disabilità, sono per la Sicilia 4675, per tutti gli ordini di scuola. Sono 19585 per tutt’Italia. Il due e tre aprile si terranno le prove di accesso. I corsi dovranno concludersi entro maggio 2021.

TFA sostegno al via, i bandi delle Università con le scadenze.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia