TFA sostegno, il VI ciclo non è l’ultimo. 90.000 i posti nel triennio 2021/24

Stampa

TFA sostegno anno accademico 2020/21: i posti a disposizione sono 22.000. Ai circa 6.000 posti iniziali residui del triennio 2018/21 sono stati aggiunti più di 15.000 posti, distribuiti tra le Università che erogheranno il corso.

Una nostra lettrice chiede

sono una laureanda in scienze pedagogiche che conseguirà il titolo di studi nell’ aprile 2022. Avendo già conseguito il PF 24 e, in seguito alla laurea e ad esami extracurricolari, i 96 CFU avrò, dunque, i requisiti della classe di concorso A18. Per diventare un’insegnante di sostegno, essendo questo l’ultimo anno per frequentare il TFA sostegno, che percorso dovrò intraprendere? Grazie in anticipo della risposta

Il VI ciclo TFA sostegno non è l’ultimo

Come abbiamo già anticipato nelle scorse settimane, il Ministero dell’Istruzione, insieme a quello dell’Università, ha avanzato al Ministero dell’Economia e a quello della Funzione Pubblica, l’autorizzazione ad avviare percorsi di specializzazione sul sostegno per complessivi 90.000 posti per il triennio accademico 2021/2024.

Il Ministero dell’Economia ha comunicato al Ministero dell’Istruzione di non aver osservazioni da formulare in ordine all’attivazione dei percorsi per complessivi 90.000 posti sul triennio accademico indicato e per ulteriori 15.809 per il sesto ciclo.

Pertanto, nei prossimi anni accademici il TFA sostegno sarà ancora attivo e formerà i docenti specializzati.

Corso di preparazione al VI° ciclo del TFA sostegno

I requisiti di accesso

Stampa

Nel prossimo incontro de L’Eco digitale di Eurosogia parleremo di: “Il coding nella scuola del primo ciclo: imparare divertendosi”