TFA sostegno, idonei ammessi al prossimo corso senza selezione

di redazione
ipsef

item-thumbnail

TFA sostegno: stanno per concludersi le selezioni per l’a.a. 2018/19. Numerosi i docenti idonei, pochi posti vacanti negli atenei del sud Italia. 

Una nostra lettrice chiede

mi chiedo: gli idonei saranno tutti ammessi di diritto al prossimo TFA o saranno soggetti ad ulteriori selezioni???
Per farla pratica: se gli idonei non ammessi in un ateneo sono ad es. 150, tutti e 150 parteciperanno di diritto al prossimo TFA qualora lo vorranno???
Grazie mille per l’attenzione.

Candidati idonei ma non in posizione utile: chi sono

I candidati idonei ma non collocati in posizione utile sono quei candidati che superano il test d’accesso (preselettiva, prova scritta  e orale) ma non rientrano nei posti disponibili banditi dall’Università in cui hanno svolto la selezione.

Candidati idonei ma non in posizione utile: quali prospettiva

Il DM dell’8 febbraio 2019, relativamente ai candidati idonei, detta due disposizioni di cui una applicabile nell’immediato e un’altra al prossimo corso di specializzazione:

  1. soluzione immediata: richiesta di essere ammesso al percorso presso un altro Ateneo (a determinate condizioni); es. bando Foro Italico infanzia
  2. soluzione prossimi corsi: ammissione in soprannumero ai percorsi.

La docente chiede se la seconda opzione potrà essere esercitata indipendentemente dal numero.

In teoria, in base al dm n. 92/0219, la risposta è affermativa e così è stato nel corso attuale, al quale si sono iscritti i sovrannumerari del corso 2016/17 ancora interessati a conseguire la specializzazione su sostegno.

Tuttavia è solo possibile rispondere che ad oggi la normativa lo consente, e che si auspica che finché i corsi siano attivi la norma sia mantenuta.

Versione stampabile
soloformazione