TFA sostegno e congelamento posizione idonei. Avviso

di redazione
ipsef

item-thumbnail

TFA sostegno: cosa devono fare i docenti “idonei”, cioè coloro che hanno superato le prove di accesso per l’a.a. 2018/19 ma non sono rientrati nel numero dei posti disponibili o che sono risultati vincitori di più procedure e ne hanno scelta una.  

Premesso che il punto di riferimento rimane sempre l’Ateneo presso il quale sono state effettuate le prove, pubblichiamo l’avviso dell’Università di Cassino.

Posizione acquisita sarà utile per immatricolazione a prossimi TFA sostegno

Avviso “Il “congelamento” della posizione in graduatoria è una condizione normata dai decreti istitutivi del corso e non dipende dall’Ateneo gestore del corso.

Il DM 92/2019 all’art. 4, “Disposizioni concernenti le procedure di specializzazione sul sostegno di cui al decreto del MIUR n. 249/2010 e successive modificazioni” ha dettato le regole recepite nel bando emanato da questo Ateneo per l’a.a. 2018-2019.

Il MIUR stabilirà le modalità relative ai sovrannumerari per i prossimi cicli di Specializzazione per il Sostegno. Alla luce della normativa vigente, eventuali richieste di “congelamento” non sono necessarie.

Qualora il Ministero, per i prossimi cicli preveda nuovamente l’ammissione per i sovrannumerari, la posizione acquisita in graduatoria sarà utile ai fini dell’immatricolazione.”

Chi sono i sovrannumerari del TFA sostegno

Essi sono individuati dal dm n. 92/2019

a. abbiano sospeso il percorso ovvero, pur in posizione utile, non si siano iscritti al percorso;
b. siano risultati vincitori di più procedure e abbiano esercitato le relative opzioni;
c. siano risultati inseriti nelle rispettive graduatorie di merito, ma non in posizione utile

Ricordiamo che gli idonei possono, nello stesso anno accademico, iscriversi presso altre Università che hanno ancora posti a disposizione.

I docenti interessati chiedano che la procedura venga rispettata nel prossimo ciclo di TFA e che le Università non pongano un tetto arbitrario al numero dei sovrannumerari, come accaduto in qualche Ateneo quest’anno.

3 cicli di TFA sostegno

Il MEF ha già dato l’autorizzazione per la formazione di circa 40mila nuovi insegnanti. Secondo la programmazione del Miur, i cicli di TFA sostegno saranno tre: il primo a.a. 2018/19 in corso di espletamento, il secondo dovrebbe partire a marzo 2020 e poi l’anno successivo l’ultimo.

Versione stampabile
soloformazione