TFA sostegno, chi correggerà le prove di accesso

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il 15 e 16 aprile si svolgeranno i test preselettivi di accesso al corso di specializzazione sostegno per l’a.a. 2018/19. 

Le prove si svolgeranno il

  • 15 aprile (di mattina per la Scuola dell’infanzia e di pomeriggio per la Scuola primaria)
  • il 16 aprile (di mattina per la Scuola Secondaria di I grado e di pomeriggio per la Scuola secondaria di II grado).”

Le Università forniscono indicazioni

Per docenti in servizio:  Quale permesso chiedere per il giorno del test

Per tutti: Cosa portare il giorno del test. Le info

Numerosi candidati ci dicono che la scelta di partecipare o meno alle selezioni dipenderà anche dai calendari effettivi delle lezioni. Qui le Università che lo hanno già comunicato.   Le info dalle Università

Chi correggerà le prove

Il test di accesso è preparato dai singoli Atenei ed è costituito da 60 quesiti formulati con cinque opzioni di risposta, fra le quali il candidato ne individua una soltanto.

Almeno 20 dei predetti quesiti saranno volti a verificare le competenze linguistiche e la comprensione dei testi in lingua italiana.

La risposta corretta a ogni domanda vale 0,5 punti, la mancata risposta o la risposta errata vale 0 (zero) punti.

Prova scritta e prova orale

La prova scritta verte sugli stessi contenuti della prova di accesso, ma le domande (sempre predisposte dai singoli Atenei) saranno a risposta aperta.  La prova scritta si supera conseguendo un punteggio non inferiore a 21/30.

La prova orale  verte sui contenuti delle prove scritte nonché su questioni motivazionali e si supera con una votazione non inferiore a 21/30. Cosa studiare

Preparati con il corso organizzato da Orizzonte Scuola e Centro studi Leonardo. In regalo un buono sconto del 25% sul prezzo di copertina dei libri Edises

La Commissione

La commissione giudicatrice della selezione  è nominata con Decreto Rettorale, nell’ambito del  Dipartimento che si occupa dell’organizzazione del corso.

La Commissione

Durante lo svolgimento delle prove, ogni commissione può avvalersi dell’assistenza di personale docente e amministrativo addetto alla vigilanza ed all’identificazione dei candidati, anche attraverso la nomina di sub-commissioni per singola aula anch’esse nominate con decreto rettorale.

Corso Specializzazione sostegno: bandi, requisiti, tutte le info

Versione stampabile
soloformazione