Tfa sostegno, aperto anche a docenti di ruolo

di redazione

item-thumbnail

I docenti di ruolo potrebbero essere interessati a partecipare al corso specializzazione sostegno indetto con dm n. 92 dell’08 febbraio 2019, qualora il titolo conseguito garantisca la possibilità di richiedere il passaggio di ruolo su posto di sostegno. 

Ad essere interessati insegnanti di scuola di infanzia/primaria o insegnanti di secondaria I grado che, in possesso di laurea per la scuola secondaria + 24 CFU o laurea + anni di servizio o diploma ITP, vuole partecipare al corso specializzazione sostegno per richiedere il passaggio di ruolo alla secondaria su posto di sostegno.

Scrivono i nostri lettori

“Penso che serva un chiarimento urgente da parte del Miur. Spero che voi di OS vi possiate fare promotori. Domanda chiara e semplice: il docente già in ruolo alla primaria su sostegno, può, ottenendo la specializzazione con questo tfa ma non avendo altra abilitazione su materia della secondaria di primo grado, chiedere il passaggio di ruolo, sempre su sostegno, alla secondaria di primo grado attraverso la mobilità ordinaria? Serve a molti docenti avere questo chiarimento. Ho letto in questi giorni frasi che sembrerebbero confermare questa possibilità ed altre che dicono l’esatto contrario.”

Normativa mancante

In realtà la normativa – come per altri settori in questa fase – è assolutamente manchevole.  E’ la prima volta infatti che il corso di sostegno viene aperto ad una platea così ampia di partecipanti, e tra questi anche coloro che non sono in possesso di abilitazione.

Per la prima volta dopo numerosissimi anni ci saranno docenti con specializzazione per le attività didattiche di sostegno che non avranno l’abilitazione sulla materia.

Iscriviti al corso di preparazione organizzato da Orizzonte scuola e Centro Studi Leonardo per partecipare alla selezione per diventare docente di sostegno, 120 euro

Una maestra con specializzazione su sostegno per la secondaria potrà presentare domanda di mobilità per trasferirsi su posto sostegno nella secondaria?

Data la possibilità di partecipazione, la risposta dovrebbe essere affermativa, ma quella ufficiale non potrà che venire dal Miur.

TFA sostegno 2019: requisiti, prove, esempi test accesso. Tutte le info

Invia il tuo quesito a [email protected]

Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.
Per le istituzioni scolastiche. Consulenza specifica e risposta garantita. Gratuitamente [email protected]

Versione stampabile
Argomenti:
ads ads