TFA sostegno, 28 e 29 marzo test accesso. Bussetti firma decreto per 14mila posti

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Marco Bussetti, ha firmato il decreto di distribuzione alle Università dei 14.224 posti disponibili per l’anno accademico 2018/2019 per le specializzazioni sul sostegno.

Il decreto individua anche le date delle prove di accesso ai corsi. Le prove si terranno:

  • il 28 marzo di mattina per la Scuola dell’infanzia e di pomeriggio per la Scuola primaria
  • il 29 marzo di mattina per la Secondaria di I grado e di pomeriggio per la Scuola secondaria di II grado.

“In tre anni – ricorda Bussetti – specializzeremo 40.000 nuovi insegnanti sul sostegno per garantire un servizio migliore ai nostri studenti. Partiamo con questi primi 14mila posti e proseguiremo, nei prossimi due anni, con una precisa programmazione che mette al centro il bene della scuola e degli studenti con disabilità. Era un impegno che avevo preso fin dai primi mesi del mio mandato e che stiamo concretizzando rapidamente. Il sostegno è un problema annoso, lo stiamo affrontando con serietà e con una visione di lungo periodo”.

Corso di preparazione per la selezione TFA sostegno
Preparati per la selezione con il corso organizzato da Orizzonte Scuola e Centro studi Leonardo In regalo a richiesta uno sconto del 25% sui libri Edises

La prova d’accesso ai percorsi di specializzazione si articola in:

  • un test preliminare;
  • una o più prove scritte ovvero pratiche;
  • una prova orale.

Scarica il decreto

Come prepararsi alle prove

Per una preparazione efficace scegli i manuali di teoria e test Edises: consulta il catalogo
Esercitati gratis alla prova preselettiva: accedi al software

Quanti posti per ogni Università

Le tabelle ufficiali Miur

La selezione si può tentare in una sola Università. Leggi tutto

Quando si può essere ammessi in Ateneo diverso rispetto a quelle delle prove di accesso.

Il punteggio per superare il test. Leggi tutto

Requisiti di accesso

Infografica Miur

N.B. La laurea di accesso deve avere tutti i CFU necessari per l’insegnamento

ITP

Titolo di accesso è il diploma di scuola secondaria superiore utile per l’insegnamento di una classe di concorso.

I posti per regione e Università

Versione stampabile
anief banner
soloformazione