TFA sostegno 2022/23, VIII ciclo sarà l’ultimo?

WhatsApp
Telegram

TFA specializzazione per le attività didattiche di sostegno: è in corso il VII ciclo, la cui conclusione è prevista per giugno 2023. Nel frattempo però si pensa all’VIII ciclo relativo all’anno accademico 2022/23, sul quale però ci sono ancora alcune incertezze relative ai requisiti di accesso.

Al di là di questo, gli aspiranti in procinto di sostenere le prove preselettive, chiedono se l’VIII ciclo TFA sostegno sia da intendersi come l’ultimo o se si preveda qualcosa per gli anni successivi.

Naturalmente si può dire semplicemente quello che da normativa conosciamo ad oggi.

90.000 posti per il triennio 2021/24

Nel 2021, Ministro il Prof. Bianchi, il MEF ha dato l’ok all’attivazione di 90.000 posti per i TFA sostegno del triennio accademico 2021/24.

Di questi sono già stati attribuiti

Quanti saranno i posti per l’VIII ciclo?

Questo sarà determinante per capire se ci sarà spazio anche per un IX ciclo. La carenza diffusa di docenti specializzati per il sostegno è ancora molto diffusa. Basta dare un’occhiata alle nomine da GPS seconda fascia (tre anni di servizio ma niente titolo) o da graduatorie incrociate per avere un’idea di quanto sia necessario incrementare il numero di posti.

Ma questa necessità si scontra con la capienza delle Università, cioè i posti che possono mettere a disposizione per erogare un corso di qualità.

Le problematiche legate sono numerose

Tra le priorità del prossimo governo ci deve essere l’inserimento di insegnanti specializzati sulle diverse disabilità che possano entrare in classe fin dal primo giorno”, dice il segretario del Carroccio.

Secondo gli ultimi dati, circa la metà degli insegnanti precari di sostegno sono privi del titolo di specializzazione:  “I dati ufficiali emessi dallo stesso ministero dell’Istruzione –dice Marcello Pacifico, presidente Anief – ci dicono che in Italia abbiamo un altissimo numero di cattedre di sostegno assegnate ai supplenti, e moltissimi non sono nemmeno specializzati nella didattica speciale. C  onsiderando la precarizzazione di queste cattedre, il numero dei docenti non specializzati è praticamente raddoppiato. In questa situazione, come si può parlare di continuità didattica e di elevazione dei livelli di formazione degli alunni disabili“.

Docenti di sostegno in aumento. Ma di ruolo sono il 43,7%. Nel 2001/2002 erano 60,8%. I dati del Ministero [SCARICA PDF]

Quindi dall’equilibrio tra tutte queste esigenze si potranno determinare i posti utili per l’VIII ciclo. Le possibilità sono due

  • numero posti in equilibrio con quelli degli anni precedenti, quindi in media 20.000
  • aumento del numero dei posti. Ma si potrebbe mai arrivare a 42.000 posti, tenendo conto che ci sono anche i sovrannumerari dei cicli precedenti che mantengono il diritto alla frequenza? Ci sembra inverosimile

Quanti saranno i posti per il IX ciclo?

Posto che l’avvio di un  IX ciclo è ancora del tutto ipotetica, al momento si potrebbe supporre che dei 42.000 posti rimanenti una quota residua sia attribuita al IX ciclo.

in ogni caso, tutto ciò dovrà ancora essere chiarito dal Ministero.

TFA sostegno VIII ciclo, docente con tre anni di servizio accede direttamente al corso o deve svolgere le selezioni?

TFA sostegno VIII ciclo 2023: requisiti di accesso e corso di preparazione, con simulatore per la preselettiva. 100 euro, offerta in scadenza

La consulenza

È possibile richiedere consulenza all’indirizzo [email protected] (non è assicurata risposta individuale ma la trattazione di tematiche generali)

WhatsApp
Telegram

Concorso per dirigenti scolastici, è in Gazzetta Ufficiale: preparati per le prove selettive. Il corso con 285 ore di lezione e migliaia di quiz per la preselettiva. A partire da 299 euro