TFA risultati test A019: Miur corregge due risposte, i candidati insistono su altre

Di
Stampa

I risultati dei test TFA 2014 per la classe di concorso A019 non convincono alcuni candidati. Si chiede di correggere altre domande, oltre alle due che sono state rivalutate.

I risultati dei test TFA 2014 per la classe di concorso A019 non convincono alcuni candidati. Si chiede di correggere altre domande, oltre alle due che sono state rivalutate.

Il Cineca ha rilasciato i test dei TFA 2014 anche per la classe A019. I quesiti (per semplicità di consultazione la risposta esatta è la A) e i risultati

Il Miur ha aggiornato alcune risposte, dopo la verificata effettuata dalla commissione ministeriale.

Segui su Facebook le news del mondo della scuola

In particolare, per la domanda 2 sono state considerate corrette sia la risposta A che la risposta B.

2. Per analizzare i problemi economici fondamentali bisogna studiare:
A) la produzione e la distribuzione
B) la produzione e il consumo
C) la distribuzione
D) l’intervento dello Stato nell’economia

Per la domanda 9 sono state considerate corrette tutte le risposte.

9. Il prezzo diminuisce:
A) se aumenta la domanda
B) se aumentano sia la domanda che l’offerta
C) se aumento l’offerta
D) se diminuiscono sia l’offerta che la domanda

Ma queste correzioni, secondo alcuni candidati non erano le uniche da fare, e segnalano ancora altre domande per le quali richiedono una nuova verifica.

In particolare ci viene segnalata l’ambiguità nella domanda 8: i beni di prima necessità sono beni a domanda rigida come i beni di lusso.

Inoltre nella domanda n.20 l’errore – dicono i candidati che scrivono a [email protected] è macroscopico. La curva di Phillips è una relazione tra salari e disoccupazione?In tutti i manuali si dice che è rapporto tra inflazione e tasso di disoccupazione

La valutazione , si legge sul sito del Cineca – a questo punto della selezione per l’accesso al TFA 2014 – è da considerarsi definitiva. Ma certamente non si placherenno le proteste dei candidati.

Stampa

Personale all’estero: preparati al colloquio!