TFA o PAS? No al numero chiuso, richieste corsi abilitanti riservati. Com’è difficile diventare insegnanti in Italia

L'ultimo corso di abilitazione alla professione di insegnante, attivato in Italia, risale al 2014 (TFA II ciclo). Nel frattempo le Università hanno concluso il piano triennale del PAS.

L'ultimo corso di abilitazione alla professione di insegnante, attivato in Italia, risale al 2014 (TFA II ciclo). Nel frattempo le Università hanno concluso il piano triennale del PAS.

La differenza tra i due corsi di abilitazione è la modalità di accesso. A numero chiuso il TFA, con procedure non attivate annualmente e quindi un elevato numero di candidati per pochi posti per ogni classe di concorso. Selezionati sulla base di un determinato numero di giorni di servizio il PAS. La selezione in ingresso verso l'esperienza.

Quale dei due canali continuare a portare avanti?

Al momento il Ministero sta predisponendo l'avvio del TFA III ciclo (si conoscono i numeri, ma non la data in cui verrà pubblicato il bando e le classi di concorso coinvolte) e risponde negativamente alla richiesta di un nuovo PAS per i docenti che nel frattempo – l'ultimo PAS chiudeva i requisiti al 5 settembre 2013 – hanno maturato esperienza di servizio perchè è innegabile che, abilitazione o no, ogni anno il Miur ha avuto finora necessità di inserire nelle classi anche docenti in possesso del solo titolo di studio ma che non avessero compiuti studi specifici per l'insegnamento.

Ma la diatriba TFA/PAS continua a tenere banco. Una puntata della intricata vicenda si consuma sulla bacheca Facebook dell'ispettore Bruschi il quale risponde alle richieste di un percorso abilitante riservato proposte dall'Associazione Nazionale docenti per i diritti dei lavoratori con le parole "Sapete come la penso. Per me, abilitare sulla base del servizio è il contrario di quanto si deve fare per avere una scuola di qualità" alle quali fa eco la risposta del responsabile scuola della Lega Nord Mario Pittoni " Io credo invece che in Italia ci sia poco da fidarsi dei titoli con valore legale. Troppo business dietro i corsi. Per questo apprezzo l'esperienza, che qualcuno con tono sprezzante preferisce chiamare "servizio".

E dunque da una parte chi, avendo maturato servizio chiede corsi abilitanti riservati L'Associazione Nazionale Docenti per i Diritti dei Lavoratori chiede la possibilità di abilitarsi e chi invece raccoglie le firme per abolire il numero chiuso al TFA III ciclo, in virtù del fatto che in base alla legge 107/2015 l'abilitazione è requisito indispensabile per partecipare ai futuri concorsi a cattedra e per l'iscrizione nelle graduatorie di istituto TFA III ciclo: petizione per abolire numero chiuso. Lettera

Le notizie sul TFA III ciclo purtroppo si perdono nei meandri dei corridoi ministeriali: dopo la comunicazione del numero di posti assegnabili, non ci sono altre novità. Tale lentezza non aiuta certo ad apprezzare il percorso, già di per sè difficile per la dura selezione in ingresso, costituita da test di preselezione, prova scritta e prova orale da svolgere nelle Università coinvolte.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia