TFA: le risposte ai test già svolti e i dubbi dei nostri lettori. Criteri per la prova scritta. Lettere in redazione

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

red – Numerose le segnalazioni alla nostra redazione di dubbi relativi alle risposte ai test TFA svolti la scorsa settimana, e resi noti dal CINECA. Anticipiamo i criteri e le modalità con cui si svolgerà la prova scritta. Lettere in redazione di commento a TFA speciali e ordinari.

red – Numerose le segnalazioni alla nostra redazione di dubbi relativi alle risposte ai test TFA svolti la scorsa settimana, e resi noti dal CINECA. Anticipiamo i criteri e le modalità con cui si svolgerà la prova scritta. Lettere in redazione di commento a TFA speciali e ordinari.

Pubblicati quesiti e risposte delle prove TFA finora svolte
Lalla – Il CINECA pubblica i quesiti e le risposte corretti delle prove svolte tra il 6 e il 12 luglio. Per semplicità di consultazione tutte le domande hanno come risposta esatta quella indicata dalla lettera A.

Criteri prova scritta TFA
Lalla – Indicazioni su criteri e modalità della prova scritta del TFA. Le Università cominciano ad emanare i calendari

Dubbi sulle risposte corrette dei test TFA
red – Riportiamo le segnalazioni giunte in redazione su dubbi relativi ad alcune domande relative ai test TFA già svolti la scorsa settimana. I dubbi sono riportati così come segnalati.

Competenze in lingua straniera del personale scolastico. Enti certificatori
Il MIUR ha emanato il D.D.G. prot.n. 10899 del 12 luglio 2012, contenente l’elenco degli Enti certificatori delle competenze linguistico-comunicative in lingua straniera del personale scolastico

I TFA speciali dovrebbero aiutare i laureati, non più giovani, che tornano all’insegnamento a causa della crisi economica
Paolo Ternullo – Vorrei fare un ulteriore appello, dopo quello già fatto in una mia precedente lettera , a chi sta studiando in questi giorni la bozza del decreto sui Tfa speciali.

La truffa dei tfa e le loro domande improponibili
Valerio – Sono un Docente precario non abilitato che ormai da più di tre anni insegna con contratti co.co.co. e che si accinge a partecipare ad un quiz a premi (senza premi mi sa però) nomato T.F.A. (truffa furbescamente architettata).

Mi mancano 15 giorni di supplenza per il TFA speciale
Patrizia Trigilio – Carissima Lalla e gentili colleghi, sono una docente non abilitata che insegna regolarmente da 3 anni ed ha ormai al suo attivo quasi 800 giorni di servizio tutti nella stessa classe di concorso. Purtroppo, però, non ho gli ormai famigerati 180×3 giorni di servizio. Infatti solo in 2 anni scolastici sono riuscita ad ottenere delle supplenze abbastanza lunghe da poter superare i 180 giorni (intero anno scolastico) e in un anno sono arrivata a fare solo (si fa per dire) 165 giorni di servizio. Quindi, a conti fatti, non posso essere ammessa ai corsi tfa speciali perché mi mancano 15 giorni di supplenza.

Una crocetta deciderà il nostro destino di insegnanti
Gaetano Ferraro – Il quiz è indubbiamente un metodo sbrigativo per selezionare la massa di candidati ad un concorso o ad un’ammissione, ma è anche e soprattutto un modo fortuito in cui il CASO è l’azionista di maggioranza.

Io il TFA non volevo farlo!
Lucia Linzalone – Salve! Ho letto i commenti dei colleghi sul TFA. Io penso che sia arrivato il momento di dire BASTA! Non si può accettare e subire tutto quello che chi ci governa "impone" come se fossimo in uno stato di sudditanza. Io, la pre-selezione a questo TFA non volevo farla. Il motivo? Non ne condivido il principio, i criteri, il sistema! Tutti, inclusi i sindacati, mi hanno convinto a farlo. " Non c’è altra soluzione", mi hanno detto.

www.diventareinsegnanti.orizzontescuola.it

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito