TFA III ciclo, ormai prossimo: non potranno partecipare i dottorandi di ricerca

di redazione
ipsef

A ribadire la prossimità del terzo ciclo di TFA è il Governo stesso che ieri ha risposto ad una interrogazione parlamentare.

A ribadire la prossimità del terzo ciclo di TFA è il Governo stesso che ieri ha risposto ad una interrogazione parlamentare.

In essa si è ribadito che sarà prossima l'emenazione di un ulteriore ciclo di TFA. Inoltre, l'interrogante ha chiesto la possibilità per coloro che svolgono un dottorato di ricerca di partecipare ai corsi per l'abilitazione all'insegnamento.

Il Governo ha risposto che ciò è impossibile perché non lo prevede la norma ed in particolare l’articolo 3, comma 6, del decreto ministeriale n. 249 del 2010 che recita: « la frequenza dei corsi previsti dal presente decreto è incompatibile, ai sensi dell’articolo 142 del Regio decreto 31 agosto 1933, n. 1592, con l’iscrizione a:

a) corsi di dottorato di ricerca;
b) qualsiasi altro corso che dà diritto all’acquisizione di crediti formativi universitari o accademici, in Italia e all’estero, da qualsiasi ente organizzati.

Infine, il Governo ha sottolineato come, nell'ottica di una valorizzazione del titolo del dottorato, esso ha avuto un riconoscimento importante come titolo per il concorso a cattedra. Infatti, nelal tabella ad esso è stato attribuito un punteggio pari a 5, più del doppio per esempio  a  quello  riconosciuto  ad  una seconda laurea.

Versione stampabile
soloformazione