TFA. Di Menna: siamo campioni mondiali nel complicare le procedure. Sospensione delle prove in autuno?

WhatsApp
Telegram

UIL – Abbiamo appreso che il ministro intende verificare quanto accaduto nel corso delle prove di accesso ai TFA e questo è un fatto positivo. Una presa d’atto del mancato funzionamento del meccanismo delle prove.

UIL – Abbiamo appreso che il ministro intende verificare quanto accaduto nel corso delle prove di accesso ai TFA e questo è un fatto positivo. Una presa d’atto del mancato funzionamento del meccanismo delle prove.

La previsione – spiega il segretario generale della Uil Scuola, Massimo Di Menna – sembra essere quella di una sospensione delle prove d’autunno affiancata dalla costituzione di una commissione che valuti il lavoro delle commissioni delle prove. Assistiamo ad una situazione davvero contorta: si fa un concorso per accedere ad un corso che serve per accedere ad un altro concorso. E’ davvero troppo – – sottolinea Di Menna – siamo campioni mondiali per complicare le procedure.

Abbiamo apprezzato la volontà del ministro di fare chiarezza sull’andamento delle prove. Occorre operare in termini di certezza e trasparenza – aggiunge Di Menna – verificando anche responsabilità ed errori.

Quel che va fatto ora – continua Di Menna – è una riflessione complessiva su come ‘diventare insegnanti’. Si tratta di definire come vanno acquisite e verificate le capacità professionali. La capacità di saper insegnare è legata all’esperienza e alla formazione. In questo va dato più spazio alla scuola e agli insegnanti e meno alla burocrazia e alle università che hanno altri ruoli.

WhatsApp
Telegram

Concorso a cattedra ordinario secondaria, il corso: con esempi di prova orale già pronti e simulatore EDISES per la prova scritta. A 150 EURO