TFA Campania sospesi? Rivincita delle Università telematiche in tribunale

WhatsApp
Telegram

La notizia, diramata da Repubblica ed. Napoli di oggi, riferisce di una sospensiva che rischia di paralizzare l'intera procedura dei TFA II ciclo 2014/15, dal momento che la collocazione di idonei nelle università campane può riguardare anche candidati provenienti da altre regioni.

La notizia, diramata da Repubblica ed. Napoli di oggi, riferisce di una sospensiva che rischia di paralizzare l'intera procedura dei TFA II ciclo 2014/15, dal momento che la collocazione di idonei nelle università campane può riguardare anche candidati provenienti da altre regioni.

La Pegaso è una delle Università telematiche al centro di una querelle sulla spartizione dei posti per il TFA 2014/15. Dopo un lungo tira e molla il CORECO (comitato regionale delle Università) e il Miur ne avevano decreto l'esclusione dalla procedura per questo anno accademico. Ma ciò ha provocato l'immediato ricorso.

Al momento, dicevamo, c'è solo questo articolo giornalistico, in cui sono riportate le affermazioni dell'Avv. Iervolino, che sta seguendo il caso per l'Università telematica Pegaso "Il nostro ricorso non era finalizzato a bloccare i tirocini in corso, ma a ribadire l'illegittima esclusione dell'Università telematica Pegaso dall'intera operazione"

Ma, secondo quanto riferito, il TAR si è pronunciato per la sospensiva ("rilevati i profili di danno"), con una decisione che rischia di ripercuotersi anche su candidati di altre regioni, qualora avessero scelto uno degli atenei campani come seconda e terza scelta (idonei alla selezioni che non rientrano nei numeri a disposizione dell'università scelta come prima opzione).

Prima di saltare a conclusione affrettate, attendiamo le notizie ufficiali da parte delle Università, nonchè da parte del Ministero.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur