TFA, abilitazione sostegno, formazione tutor, precari abilitati e precari non abilitati con le rispettive richieste al Ministro Profumo

di Lalla
ipsef

Lalla – Ricco aggiornamento del blog: i precari abilitati chiedono di non riaprire le graduatorie, di non istituire un doppio canale di reclutamento, di stabilizzare il precariato esistente, mentre i docenti non abilitati chiedono al ministro un’assunzione di responsabilità nello sblocco del loro percorso, dato che molti di loro lavorano già da anni nelle scuole. E ancora, quando riprenderanno gli incontri al ministero per la preparazione delle prove di accesso? Si sta pensando ai corsi per la specializzazione sul sostegno? L’opportunità di formare i docenti tutor nelle scuole

Lalla – Ricco aggiornamento del blog: i precari abilitati chiedono di non riaprire le graduatorie, di non istituire un doppio canale di reclutamento, di stabilizzare il precariato esistente, mentre i docenti non abilitati chiedono al ministro un’assunzione di responsabilità nello sblocco del loro percorso, dato che molti di loro lavorano già da anni nelle scuole. E ancora, quando riprenderanno gli incontri al ministero per la preparazione delle prove di accesso? Si sta pensando ai corsi per la specializzazione sul sostegno? L’opportunità di formare i docenti tutor nelle scuole

Specializzazione per il sostegno, a quando i corsi di formazione?
Helga Thaler Ausserhofer con una interrogazione parlamentare chiede al MIUR il motivo della mancata attivazione dei corsi.

I precari abilitati a Profumo: no a nuovi inserimenti nelle GaE, no al doppio canale GaE/concorsi, sì alla stabilizzazione del personale già iscritto in graduatoria
inviato da Simone Giuseppe per il gruppo No ai TFA No agli albi regionali No alla privatizzazione della scuola – Onorevole Ministro, Con la presente, intendiamo sottoporre alla Sua cortese attenzione la nostra situazione di docenti precari al fine di proporre l’adozione di interventi per favorire la risoluzione del problema del precariato scolastico.

Magari più uomini scegliessero l’insegnamento!
Annalisa Massari – Spett Redazione, è vero che di uomini nella scuola, particolarmente nei licei, ce ne sono troppo pochi. Ce ne lamentiamo ogni giorno. Ci sono però alcune considerarzioni personali che mi sgorgano dal cuore, dopo la lettura dell’articolo in oggetto: prima di tutto non condivido il punto di vista dell’articolista sulla riacquisizione del ruolo maschile, carente nella società, tramite la scuola.

I precari non abilitati al ministro Profumo: ci aiuti ad uscire dal tunnel
Prof.ssa Ida Gasparretti* – Questa è la scuola che funziona??? Ogni volta sempre la stessa storia! Non capisco il perché le graduatorie d’Istituto di III fascia debbano essere aggiornate nei mesi di Luglio ed Agosto! Oggi ho assistito all’ennesima scena straziante, dover salutare i miei alunni dopo pochi mesi di scuola e dir loro che arriverà una nuova insegnante, che in realtà già conoscono. Le lacrime che scorrevano giù dal loro viso sono state ferite nel mio cuore, li avrei voluti abbracciare tutti, ma non l’ho fatto, ho solo consigliato loro di continuare ad essere quegli splendidi e meravigliosi studenti che ho avuto il privilegio di conoscere.

TFA, quando riprenderanno gli incontri al Ministero?
Lalla – L’ultimo incontro tra organizzazioni sindacali e rappresentanti del ministero, utile per l’organizzazione dei test preliminari di accesso al TFA 2011/12, risale al 03 novembre. In quell’occasione ci si dava appuntamento alla settimana successiva, invitati anche i rappresentanti dell’Università. Poi è successo quello che è successo, i posti a disposizione sembrano essersi triplicati, il precedente governo sembra aver firmato in extremis i decreti per l’attivazione (non ci sono comunicati ufficiali in merito), i sindacati e le associazioni continuano a organizzare corsi di preparazione a pagamento (questo sì, è reale), ma i docenti, primi interessati a tutta la questione, non vengono informati dell’iter e delle decisioni assunte.

Formare i docenti-tutor nelle scuole
Sull’opportunità, ne parla il prof. Pierluigi Alessandrini (ex supervisore SSIS) in un seminario svoltosi a Bergamo

www.diventareinsegnanti.orizzontescuola.it

Versione stampabile
anief
soloformazione