TFA 2014: scelta dell’Ateneo. Risultati test completi attesi entro Ferragosto

Di
WhatsApp
Telegram

Patrizia Del Pidio – Mentre ancora non sono stati pubblicati tutti i risultati del test per l’accesso al TFA 2014, attesi entro ferragosto, si pensa al secondo passo da compiere: la scelta dell’Ateneo in cui svolgere la prova scritta e quella orale e, nel caso di ammissione, il corso stesso.

Patrizia Del Pidio – Mentre ancora non sono stati pubblicati tutti i risultati del test per l’accesso al TFA 2014, attesi entro ferragosto, si pensa al secondo passo da compiere: la scelta dell’Ateneo in cui svolgere la prova scritta e quella orale e, nel caso di ammissione, il corso stesso.

Ai test di ammissione per il TFA 2014 era prevista la partecipazione di circa 147mila concorrenti a fronte di circa 29mila posti: l’attesa dei risultati è, quindi, febbrile anche se entro ferragosto potrebbero essere pubblicati gli esiti per tutte le classi di concorso. In linea i risultati dei test svolti nella prima settimana

TFA 2014: scelta dell’Ateneo

Subito dopo la pubblicazione dei risultati per tutte le classi di concorso, dovrebbe seguire un nuovo decreto del ministero in cui saranno indicati termini e modalità da seguire per integrare alla domanda originaria on line quella della scelta dell’Ateneo presso il quale svolgere le successive prove e, in caso di esito positivo, frequentare il corso del II ciclo di TFA.

Nello stesso decreto il MIUR comunicherà ai candidati anche come indicare altri due Atenei, situati in altre Regioni, nei quali poter svolgere i corsi di TFA nel caso, nonostante il superamento delle prove di selezione non riescano a collocarsi in una posizione che permetta loro di frequentare il II ciclo di TFA nell’Ateneo di prima scelta.

Questi candidati, che non otterranno una posizione utile all’accesso presso l’Ateneo scelto, saranno ricollocati tenendo conto delle preferenze espresse come seconda e terza scelta, tenendo, però, anche conto del punteggio finale conseguito da ciascuno.

Segui su Facebook le news della scuola

La ridistribuzione di tali candidati idonei sarà chiarita con un successivo decreto.

Nella scelta dell’Ateneo si ricorda che la scelta della Regione effettuata in fase di iscrizione è vincolante per le fasi successive del percorso, solo nel caso in tale Regione non siano istituiti percorsi per la classe di concorso di interesse i candidati che avranno superato il test di ammissione, potranno scegliere un’altra Regione.

WhatsApp
Telegram

Concorso ordinario infanzia e primaria incontri Zoom di supporto al superamento della prova scritta. Affidati ad Eurosofia