TFA 2014: cosa studiare per prova scritta in attesa del risultato dei test

Di
WhatsApp
Telegram

Patrizia del Pidio – In attesa della conclusione e dei risultati dei test di ammissione i corsi del TFA 2014 i candidati sono pronti a prepararsi alla fase successiva dell selezione: la prova scritta.

Patrizia del Pidio – In attesa della conclusione e dei risultati dei test di ammissione i corsi del TFA 2014 i candidati sono pronti a prepararsi alla fase successiva dell selezione: la prova scritta.

I 147.000 partecipanti che erano stati previsti per i test di selezione per l’accesso al II ciclo del TFA, intanto, dovranno scegliere in quale Università svolgere le prossime prove e, in caso di superamento, il corso. Il MIUR non ha ancora fornito alcuna data circa la pubblicazione dell’esito delle prove, ma in occasione del TFA precedente, nel 2012, i risultati furono resi noti a circa 10 giorni dallo svolgimento delle prove.

Seguici anche su FaceBook. Lo fanno già in 120mila

Se, come annunciato dal MIUR, il TFA 2014 dovrà avviarsi entro novembre le prove di accesso si dovranno espletare per forza di cosa entro il mese di ottobre; questo comporta, per una questione di tempi tecnici, che la prova scritta si dovrà svolgere quasi sicuramente entro settembre 2014. Per poter partecipare alla prova scritta il candidato deve aver conseguito una votazione non inferiore a 21/20 nel test preliminare.  




TFA 2014 prova scritta: criteri

La prova scritta per l’accesso al II ciclo del Tirocinio Formativo Attivo consiste in una serie di domande risposte aperta volte ad accertare la padronanza delle competenze del candidato nelle discipline secondo i seguenti criteri:

  • le domande verteranno sulle discipline comprese nella classe di concorso cui il TFA si riferisce;
  • oltre a verificare le conoscenze disciplinari le domande avranno lo scopo di saggiare le capacità di analisi, l’argomentazione e l’interpretazione del candidato nell’uso della lingua italiana, per questo motivo in nessun caso possono essere previsti quesiti a risposta chiusa;
  • le classi di concorso di lingua straniera prevedono lo svolgimento della prova scritta nella lingua straniera per la quale si richiede l’accesso al percorso di TFA;
  • per l’accesso al TFA per l’insegnamento di lingua italiana è prevista, anche, una prova di analisi del testo;
  • per le classi di concorso per l’insegnamento di lingue classiche è prevista una prova di traduzione;
  • per l’accesso al TFA 2014 per discipline scientifiche e tecniche la prova scritta potrebbe prevedere l’integrazione con una prova di laboratorio.

 TFA 2014 prova scritta: cosa studiare I candidati che intendono fin da ora iniziare a prepararsi alla prova scritta dovranno basarsi sui programmi indicati sul decreto ministeriale n.312 del 16 maggio 2014 all’articolo 6.

Come indicato nel dm le prove di accesso verteranno sui programmi disciplinari delle classi di concorso specificati nel decreto di avvio del concorso a cattedra del 2012, il dm n.80 del 21 settembre 2012.

Per tutte le classi di concorso non presenti in tale decreto bisognerà fare riferimento ai programmi disciplinari presenti nel dm n.357 dell’11 agosto 1998.

I predetti programmi sono integrati dai contenuti disciplinari, oggetto di insegnamento per le relative classi di concorso, con riferimento ai provvedimenti attuativi del riordino del primo e del secondo ciclo di istruzione.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur