Test sierologici docenti e Ata, valgono anche per i precari: ecco quando saranno effettuati

Stampa

Dal 24 agosto c’è la possibilità di svolgere i test sierologici per docenti e Ata. La misura è da intendersi su base volontaria e sarà svolta fino alla settimana antecedente il ritorno in classe.

Molti, però, si chiedono: questa misura vale anche per i docenti precari? Vale anche per chi presterà servizio successivamente?

Chiariamo subito che la misura vale per tutti e ci sarà la possibilità di fare il test anche dopo l’inizio dell’anno scolastico e anche per chi presterà servizio ad anno in corso. Il test sierologico sarà effettuato prima dell’entrata in servizio.

Incaricato dell’esecuzione sarà il medico di medicina generale che ha il personale interessato tra i propri assistiti; in caso di personale privo di medico nel luogo di domicilio lavorativo, il test verrà effettuato presso il Dipartimento di prevenzione della ASL.

Test sierologico docenti e ATA dal 24 agosto, modalità e info per ogni regione [AGGIORNATO]

Ritorno in classe, le regole per emergenza Covid: piani scuola, linee guida, distanziamento. Le info utili

Ritorno in classe, dai test sierologici agli alunni fragili: ecco le FAQ ufficiali del Ministero dell’Istruzione

Stampa

Graduatorie terza fascia ATA: incrementa il punteggio con le offerte Mnemosine, Ente accreditato Miur