Test sierologici: 50% docenti e ATA li ha fatti. 13mila i positivi, non prenderanno servizio fino a tampone negativo

Quasi il 50% del personale della scuola, pari a circa 500mila tra docenti e non docenti, ha svolto il test sierologico per il Covid 19 e di questi il 2,6% – cioè circa 13mila persone – è risultato positivo e non prenderà servizio fino a quando il tampone non darà esito negativo.

Sono i dati dell’ufficio del Commissario per l’emergenza Domenico Arcuri che aveva avviato nelle settimane scorse la campagna con la distribuzione di 2 milioni di test agli istituti scolastici. I dati sono stati diffusi dal Tg1.

Alla data di ieri, la Lombardia era la regione con il maggior numero di test svolti (70%). All’ultimo posto c’era la Sardegna con solo il 5% del personale che si è sottoposto ai test. Entro il 24 settembre dall’Ufficio del commissario prevedono che la percentuale possa salire al 60-70%.

Il ministero della Salute ha prorogato il termine entro il quale sottoporsi al test. Vai alla nota

Inizio anno scolastico: tutti i documenti necessari, guide e info utili. [AGGIORNATO]

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia