Test rapidi ovunque, anche nelle scuole. Ecco la strategia vincente secondo Kompatscher (Bolzano)

Stampa

La Provincia Autonoma di Bolzano ha chiesto al governo una deroga al decreto al fine di applicare la ‘zona gialla’. “Abbiamo tutti i dati da zona gialla e possiamo vantare dati positivi nella campagna vaccinale, stiamo invitando a vaccinarsi già gli over 65 e riteniamo di avere tutte le carte in regola”, ha ribadito il governatore altoatesino Arno Kompatscher in occasione della videoconferenza stampa odierna in merito alla ‘zona gialla’ da attivare in provincia di Bolzano già dai prossimi giorni.

Prendendo ad esempio la situazione di Madrid, riprendendo anche il tema del contestato screening nelle scuole dalle elementari alle superiori, Kompatscher ha detto, “fare i tamponi è fondamentale, non ci si può limitare a chiudere e, il miracolo di Madrid, è stato quello di test rapidi ovunque, anche nelle scuole, questa è la strategia vincente che consente di tenere aperte alcune attività”. 

Covid, Draghi valuta l’effetto del rientro in classe prima di allentare le restrizioni. Ma dove sono i dati dei contagi a scuola?

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur