Test antidroga per i docenti, il sì di Giovanardi

Stampa

red – La proposta è dell’assessore all’istruzione del Comune di Firenze a seguito della vicenda che ha visto coinvolta un’educatrice trovata distesa nel bagno di una scuola elementare dopo una presunta iniezione di eroina. Secondo il Prefetto di Firenze è incostituzionale, Giovanardi dà, invece, il via libera. La scuola non è il parlamento.

red – La proposta è dell’assessore all’istruzione del Comune di Firenze a seguito della vicenda che ha visto coinvolta un’educatrice trovata distesa nel bagno di una scuola elementare dopo una presunta iniezione di eroina. Secondo il Prefetto di Firenze è incostituzionale, Giovanardi dà, invece, il via libera. La scuola non è il parlamento.

Il test, afferma Giovanardi, è già previsto per "piloti di aereo e autisti di bus pubblici, e presto saranno estesi anche a forze di polizia e ai medici chiurghi". Secondo il Ministro della salute, non ci sono problemi costituzionali, semmai di copertura finanziaria. Soprattutto se, aggiungiamo noi, un tale fenomeno (l’uso di sostanze stupefacendi tra docenti ed educatori) non ha certo una tale portata da giustificare test a tappeto. Nel caso specifico, poi, parliamo di un’educatrice dipendente di una cooperativa esterna all’istituzione scolastica e non di un’insegnante.

In fondo la scuola non è il parlamento, se è vero quanto, qualche anno fa, si denunciava a seguito di un servizio delle Iene sull’uso di stupefacenti da parte dei parlamentari. Il risultato dell’inchiesta? "Un deputato su 3 usa droghe"

Il putiferio che ne era seguito si era sgonfiato con i soliti annunci moralistici e "test antidroga per tutti". Peccato che il test proposto fosse solo su base volontaria e i risultati non potessero essere resi pubblici senza il consenso del "tossico". Inoltre, si trattava di un test alle urine, affidabile solo se si è assunto droga nei giorni immediatamente precedenti, e non sul capello. Test dei quali, tra l’altro, non ne sono mai stati resi noti i risultati. Ma poi, l’hanno fatto i politici sto test?

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia