Terza fascia ATA, i titoli di preferenza: a parità di punteggio si passa avanti in graduatoria. Quali sono e come inserirli, con TUTORIAL

WhatsApp
Telegram

Tra le sezioni della domanda di terza fascia ATA, compilabile fino al 28 giugno 2024 su Istanze online, c’è quella dedicata ai titoli di preferenza. Gli aspiranti che ne sono in possesso non avranno punteggio aggiuntivo ma, in caso di parità con altri aspiranti, potranno passare avanti in graduatoria.

I titoli di preferenza sono soggetti a scadenza e quindi, anche in caso di conferma/aggiornamento, bisogna reinserirli.

Così l’articolo 5, comma 7, del Dm 89/2024:

In ogni caso, le dichiarazioni concernenti i titoli di preferenza devono essere necessariamente riformulate dagli aspiranti che presentino la domanda di inserimento o di conferma o di aggiornamento in quanto trattasi di situazioni soggette a scadenza che, se non riconfermate, si intendono non più possedute.

Quali sono i titoli di preferenza

I titoli di preferenza che si possono barrare nell’istanza:

A) Insignito di medaglia al valor militare e al valor civile, qualora cessato dal servizio
B) Mutilato o invalido per servizio nel settore pubblico e privato
C) Orfano dei caduti o figlio dei mutilati, degli invalidi e degli inabili permanenti al lavoro per ragioni di servizio nel settore pubblico e privato o figlio degli esercenti le professioni sanitarie, degli esercenti la professione di assistente sociale e degli operatori socio-sanitari deceduti in seguito all’infezione da SARSCOV-2 contratta nell’esercizio della propria attività
D) Aver prestato lodevole servizio a qualunque titolo, per non meno di un anno, nell’amministrazione che ha indetto il concorso, laddove non fruiscano di altro titolo di preferenza in ragione del servizio prestato
E) Figli a carico
F) Invalido o mutilato civile che non rientra nella fattispecie di cui alla lettera b)
G) Militare volontario delle forze armate congedato senza demerito al termine della ferma o rafferma
H) Atleta che ha intrattenuto rapporti di lavoro sportivo con i gruppi sportivi militari e dei corpi civili dello stato
I) Avere svolto, con esito positivo, l’ulteriore periodo di perfezionamento presso l’ufficio per il processo ai sensi dell’articolo 50, comma 1-quater, del decreto-legge 24 giugno 2014, n. 90, convertito, con modificazioni, dalla legge 11 agosto 2014, n. 114
L) Avere completato, con esito positivo, il tirocinio formativo presso gli uffici giudiziari ai sensi dell’articolo 37, comma 11, del decreto-legge 6 luglio 2011, n. 98, convertito, con modificazioni, dalla legge 15 luglio 2011, n. 111, pur non facendo parte dell’ufficio per il processo, ai sensi dell’articolo 50, comma 1-quinques, del decreto-legge 24 giugno 2014, n. 90, convertito, con modificazioni, dalla legge 11 agosto 2014, n. 114
M) Avere svolto, con esito positivo, lo stage presso gli uffici giudiziari ai sensi dell’articolo 73, comma 14, del decreto-legge 21 giugno 2013, n. 69, convertito, con modificazioni, dalla legge 9 agosto 2013, n. 98
N) Essere titolare o avere svolto incarichi di collaborazione conferiti da ANPAL servizi S.p.A., in attuazione di quanto disposto dall’articolo 12, comma 3, del decreto-legge 28 gennaio 2019, n. 4, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 marzo 2019, n. 26

Come inserirli nella domanda

Al minuto 14:35 del video tutorial le indicazioni su come inserire i titoli di preferenza

SPECIALE TERZA FASCIA ATA 

WhatsApp
Telegram
Pubblicato in ATA

“Percorsi abilitanti 30 CFU ai sensi dell’art. 13 del DPCM 04/08/2023”.  Hai tempo solo fino al 27 giugno 2024. Contatta Eurosofia