Tempo pieno a Sud: 2mila posti promessi saltano

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Non ci sono emendamenti sulla scuola alla Legge di Bilancio, il Governo smentito su interventi ad hoc e su tempo pieno a Sud

Aggiornamento

Tempo pieno, 2mila posti a Sud: emendamento ripresentato scorsa notte. Perché era scomparso

Ascani, non ci sono emendamenti

A dare notizia è un lancio di agenzia che riprende le parole della Piddina Ascani: “Tra gli emendamenti presentati stamattina da governo e relatori non ce n’è nemmeno uno sulla scuola. Ripeto: NEMMENO UNO. E pensare che la vice ministro Laura Castelli due giorni fa aveva promesso un “pacchetto”. Lo avrà lasciato sotto l’albero. #bugiardiseriali”.

Stop a tempo pieno

Tra gli interventi attesi quello sul tempo pieno che avrebbe dato più posti al Sud. L’impegno era stato assunto direttamente da Di Maio che in un video aveva indicato in 2mila i posti che avrebbero consentito alle famiglie del Sud di avvicinarsi, seppur simbolicamente, ai servizi di cui usufruiscono i più fortunati bambini del Nord Italia.

Anche il Sottosegretario Giuliano, di origini pugliesi, si era speso con un intervento, facendo intendere  che i posti non fossero più 2.000. E nei giorni scorsi si è, infatti, parlato di mille posti.

Pacchetto scuola non c’è

Non ci sarà, invece, quel pacchetto che era stato promesso dal Governo a favore del comparto scuola e università, con un’aggiunta di risorse.

Non si hanno notizie sull’emendamento tempo pieno, se sarà riproposto o se la partita sarà definitivamente chiusa. Una delle ipotesi è che venga ripresentato in Senato.

Ricordiamo che i posti non sarebbero serviti solo a colmare seppur parzialmente l’enorme sbilanciamento tra Nord e Sud in termini di servizi, ma di consentire anche a molte famiglie di potersi ricongiungere consentendo ai docenti del Sud di tornare a casa.

Appena avremo un aggiornamento sarà tempestivamente dato dalla nostra redazione.

Versione stampabile
anief
soloformazione