Tempo pieno in tutte le scuole, servono tre miliardi all’anno e 45.000 maestre o maestri in più

Stampa

Poco meno di tre miliardi all’anno e un incremento del 50% dei posti di lavoro a cui andrebbe aggiunto un altro miliardo di investimenti per le infrastrutture.

E’ il costo del tempo pieno a scuola se fosse esteso alle scuole di tutta la nazione.

Sono le cifre che stanno circolando sui mass media in relazione alle ultime dichiarazioni rilasciate dal capo del Governo durante la presentazione del rapporto Svimez 2020 dal titolo “L’economia e la società del mezzogiorno” in cui emergeva che nel Sud per gli asili nido la spesa pro capite è di appena 277 euro.

Come noto, Giuseppe Conte aveva annunciato in quella sede “una riforma per garantire il tempo pieno su tutto il territorio nazionale, che possa dare effettiva possibilità alle famiglie – e soprattutto alle donne – di inserirsi nel mercato del lavoro”.

Fra i primi a fare un conto a spanne sul numero dei docenti in più necessari per rendere concrete le proposte era stato Francesco Sinopoli della Cgil, ipotizzando un aumento del numero di docenti di circa 45 mila unità.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur