Tempo di crisi. In Inglilterra maschi alle private, femmine alle pubbliche

di
ipsef

dp – In Inghilterra lo scontro tra scuola pubblica e privata assume una connotazione di genere. C’è crisi, anche in Inghilterra. Anzi, proprio lì dall’autunno prossimo l’economia ricadrà in recessione e le famiglie, quelle della middle class (le più colpite dalla crisi) iniziano a fare i conti con scelte che fino a poco tempo fa erano impensabili. Come ad esempio per l’istruzione dei propri figli.

dp – In Inghilterra lo scontro tra scuola pubblica e privata assume una connotazione di genere. C’è crisi, anche in Inghilterra. Anzi, proprio lì dall’autunno prossimo l’economia ricadrà in recessione e le famiglie, quelle della middle class (le più colpite dalla crisi) iniziano a fare i conti con scelte che fino a poco tempo fa erano impensabili. Come ad esempio per l’istruzione dei propri figli.

La notizia è stata riportata da "Merie Clair". Secondo il mensile la classe media (middle class) inglese sta applicando una differenza nel percorso di istruzione dei propri figli, privilegiando la scuola privata per i maschi e la scuola pubblica per le femmine.

I motivi?

Intanto i servizi. Le private offrono attività sportive molto utili ai maschi per acquisire disciplina, che le scuole pubbliche non offrono. Inoltre, i maschi dovranno sostenere la famiglia, la femmina potrà sperare in un buon matrimonio. Le ragazze fanno i figli, compromettendo la loro carriera.

Puntare sui maschi, per gli inglesi della middle class, è un investimento più sicuro. Una pratica dettata dalla congiuntura economica internazionale e che farà sicuramente storcere il naso alle femministe più incallite.

Versione stampabile
anief anief
soloformazione