Telecamere e più polizia nella scuola di Palermo vandalizzata

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Nella scuola di Palermo devastata dopo pochi giorni dai lavori di tinteggiatura saranno installate le telecamere e sarà rafforzata la vigilanza da parte delle forze dell’ordine. 

La decisione è frutto dell’incontro fra il prefetto Antonella De Miro, il vicesindaco Fabio Giambrone, l’assessore comunale alla Scuola, Giovanna Marano, oltre ai vertici scolastici e delle forze dell’ordine.

All’indomani degli atti vandalici, le maestre avevano organizzato una manifestazione per coinvolgere il quartiere. La cittadinanza ha risposto positivamente a tutti i livelli. Infatti, molti cittadini si sono offerti volontari per ripulire e adibire di nuovo i locali per l’arrivo dei bambini in aula; da parte sua, il Comune ha dato massima disponibilità per i lavori per l’installazione delle telecamere.

Da sempre la prefettura dedica la massima attenzione alla sicurezza delle scuole di Palermo – sono le parole del prefetto Antonella De Miro riprese dal quotidiano Repubblicasottolinenado anche l’apprezzamento per il corpo docente che non solo cura l’aspetto didattico dei bambini ma si dedica anche al coinvolgimento dei genitori per diffondere il senso civico“.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione