Telecamere a scuola, Bussetti: “Non ci vedo niente di male”

di redazione
ipsef

item-thumbnail

“Se le telecamere sono utili come deterrente, non ci vedo niente di male e se vengono poste per allontanare certe situazioni negative, va benissimo”.

Sono le parole del Ministro Bussetti, come riferito da lacnews24.it, a commento del progetto “Scuole sicure” lanciato da Matteo Salvini, che prevede anche l’installazione di videocamere davanti alle scuole, al fine di contrastare la criminalità e lo spaccio di droga.

Scuole sicure

Il Ministero dell’Interno, Gabinetto del Ministro, ha diramato la circolare avente per oggetto  “Attività di prevenzione e contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti nei pressi degli istituti scolastici.  “Scuole sicure”.  Approfondisci

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione