Telecamere in classe, Alfano “pronti ad un intervento legislativo”. Ma bisognerà aggirare il problema della privacy. Cosa ne pensi?

Stampa

Giorno 6 aprile, il Ministro Angelino Alfano ha risposto ad una interrogazione parlamentare presentata dall'On Vezzali relativamente a misure per assicurare la sicurezza degli studenti nelel classi con l'utilizzo delle telecamere.

Giorno 6 aprile, il Ministro Angelino Alfano ha risposto ad una interrogazione parlamentare presentata dall'On Vezzali relativamente a misure per assicurare la sicurezza degli studenti nelel classi con l'utilizzo delle telecamere.

La richiesta ha riguardato, in particolare, la scuola dell'Infanzia, per la quale l'On Vezzali ah espresso preoccupazione relativamente alle notizie di cronaca che in questi giorni hanno riferito di maltrattamenti, abusi, comportamenti scorretti ai danni di minori.

Alfano ha riferito che l'esigenza prospettata dall Vezzali è molto sentita al Ministero, che è pronto anche dal punto di vista legislativo.

Anche se, pone in evidenza alcune problematiche legate alla tutela della privacy e ad alcuni pronunciamenti del Garante che hanno messo in dubbio la possibilità di avviare procedure simili senza danneggiare la riservatezza dei lavoratori e degli studenti stessi.

Nonostante ciò, ha ribadito Alfano, è opportuno prendere in considerazione le varie proposte di legge già presentate, ma che dovranno essere bilanciate dalle esigenze legate alla privacy.

Cosa ne pensi?

Telecamere in classe, Alfano "pronti ad un intervento legislativo". Ma bisognerà aggirare il problema della privacy. Cosa ne pensi?

Pubblicato da Orizzonte Scuola su Lunedì 11 aprile 2016

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur