Teacher Pride, diventa virale l’iniziativa a sostegno della prof sospesa

di Elisabetta Tonni
ipsef

item-thumbnail

Sono stati tante le scuole che ieri hanno aderito al “Teacher Pride”, l’iniziativa diventata virale, lanciata a sostegno della docente Dell’Aria.

La professoressa di Palermo è stata sospesa dalla scuola per 15 giorni con decurtazione anche dello stipendio perché non aveva vigilato sull’operato di alcuni studenti.

Nello svolgere il loro compito avevano creato un video, accostando il decreto sicurezza 2018 voluto dal ministro Salvini alle leggi razziali fasciste promulgate nel 1938.

Alle ore 11, nelle classi aderenti all’iniziativa, sono state sospese le lezioni per lasciare spazio alla lettura degli articoli 21 e 33 della Costituzione, quelli sulla libertà di pensiero, sull’arte e la scienza che sono libere “e libero ne è l’insegnamento”. In alternativa, alcune classi hanno letto brani significativi da parte di autori come Montale.

L’iniziativa lanciata dal liceo Anco Marzio di Anzio, cittadina balneare in provincia di Roma, ha conquistato la cronaca dei telegiornali e quella sui quotidiani, fra cui Repubblica.it, dove sono stati rilanciati slogan di protesta.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione