Tar: troppi 4 alunni disabili per classe, anche in presenza di accorpamenti

WhatsApp
Telegram

La sentenza del Tar Palermo è stata divulgata dal portale DirittoScolastico.it e affronta una disciplina molto delicata, il numero di alunni con handicap grave in una classe.

Classi pollaio con disabili, lo Stato è inadempiente tre volte: supera i “tetti”, nega il diritto allo studio e non rispetta la sicurezza degli alunni

La sentenza del Tar Palermo è stata divulgata dal portale DirittoScolastico.it e affronta una disciplina molto delicata, il numero di alunni con handicap grave in una classe.

Classi pollaio con disabili, lo Stato è inadempiente tre volte: supera i “tetti”, nega il diritto allo studio e non rispetta la sicurezza degli alunni

La vicenda è ambientata a Palermo, dove vengono accorpate due quarte classi di un istiutto superiore. La prima classe con 13 alunni, dei quali 2 disabili e la seconda con 11 alunni, dei quali 2 disabili. La classe accorpata contava, dunque, 4 disabili gravi.

Seguici anche su FaceBook. Lo fanno già in 137mila

Secondo il tribunale "una lettura improntata a parametri di logicità impone di ritenere che il limite dei venti alunni previsto per le «classi iniziali» debba considerarsi valido per tutte le classi. D’altronde, in tema di classi intermedie (e terminali), il rinvio dell’art. 17 al precedente art 16 (che riguarda le classi iniziali diverse da quelle dell’art. 5, queste ultime inerenti alla presenza di alunni con disabilità), impone di differenziare dette classi intermedie in ragione della presenza o meno di disabili, se non a pena di giungere al risultato, totalmente contrario allo spirito, alla logica e alla ratio della disciplina, di consentire, astrattamente, per le classi intermedie, un aumento del numero di allievi rispetto a quelli di provenienza (da 20 a 22) in ipotesi di presenza di disabili, e, per altro verso, una riduzione (da 27 a 22) per tutte le altre classi in cui non è contemplata la presenza di disabili."

Ad essere citata anche la circolare n. 34 del 2014 nella quale si invitano le strutture periferiche dell’Amministrazione a «limitare, per quanto possibile, in presenza di grave disabilità, la formazione delle stesse con più di 20 alunni»

Vai alla sentenza

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri