Il TAR riammette cinque docenti nelle graduatorie di II fascia con diploma ad indirizzo linguistico

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Cinque docenti – tra cui tre sardi – estromessi dalle graduatorie di seconda fascia da una sentenza del Tar, sono stati riammessi dal Consiglio di Stato. Ne parla l’Ansa.

Il gruppo era stato già coinvolto dalla decisione della plenaria di Consiglio di Stato che annulla l’abilitazione all’insegnamento per circa 40mila insegnanti, soprattutto diplomati alle magistrali. I cinque docenti rischiavano di perdere anche il diritto alla seconda fascia e quindi alla possibilità di essere chiamati per le sostituzioni. Una docente del gruppetto, dopo la sentenza del Tar, era stata – spiegano i legali – addirittura licenziata.

La sentenza del Tar risale allo scorso anno: escludeva dall’inserimento in seconda fascia in possesso del titolo di diploma di sperimentazione a indirizzo linguistico e delle sperimentazioni, dette “Brocca”, di liceo linguistico.
Il provvedimento è stato emanato in via cautelare: la questione sarà affrontata sul merito nell’udienza del prossimo 21 giugno.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione