Tar: alle superiori torni l’orario completo negli istituti tecnici e professionali

Di
Stampa

Comunicato SNALS – Su ricorso dello Snals-Confsal, assistito dagli avv.ti Stefano Viti e Michele Mirenghi, il Tar del Lazio con ordinanza del 19 luglio 2010, n. 3363 ha sospeso i decreti con cui il Ministero della pubblica istruzione aveva unilateralmente deciso la riduzione degli orari di insegnamento negli istituti tecnici e professionali.

Comunicato SNALS – Su ricorso dello Snals-Confsal, assistito dagli avv.ti Stefano Viti e Michele Mirenghi, il Tar del Lazio con ordinanza del 19 luglio 2010, n. 3363 ha sospeso i decreti con cui il Ministero della pubblica istruzione aveva unilateralmente deciso la riduzione degli orari di insegnamento negli istituti tecnici e professionali.

La sospensione (ordinanza n. 3363 del 19 luglio 2010) è destinata a durare fintantoché il Consiglio nazionale della pubblica istruzione esprimerà il proprio parere sull’iniziativa del Ministero che appare preordinata più a rispondere ad economie di spesa che all’esigenza di valorizzare l’offerta formativa.

Per espresso ordine del Giudice amministrativo il Ministero sarà tenuto a considerare le indicazioni formulate al riguardo dal Consiglio nazionale della pubblica istruzione.

Grande soddisfazione è espressa dal Segretario generale dello SNALS-Confsal, Marco Paolo NIGI: "da settembre i ragazzi degli istituti tecnici e professionali potranno continuare a godere di un monte ore di insegnamento adeguato, con indubbi riflessi positivi per tutto il corpo docente, di ruolo e precario. E’ inutile dire, infatti, che la riduzione delle ore di insegnamento nelle classi intermedie, oltre che a ledere i diritti dei discenti, avrebbe comportato degli effetti oltremodo negativi anche sui livelli occupazionali degli insegnanti. Lo SNALS-Confsal auspica quindi che l’ordinanza del Tar possa costituire l’opportunità per una utile riflessione critica".

TAR. Riforma, nessuna sospensiva delle circolari

Stampa

Concorsi ordinari docenti entro il 2021, anche DSGA. Preparati con CFIScuola!