Taglio cuneo fiscale: 500 euro in più negli stipendi, 1000 nel 2021

WhatsApp
Telegram

I tecnici del ministero dell’economia lavorano al decreto attuativo per il cuneo fiscale: nel 2020 previsti 500 euro in più in busta paga.

In manovra il fondo per la riduzione del cuneo: 3 miliardi di euro nel 2020 e di 5 miliardi nel 2021 ma che potrebbero diventare 6 visto che nel 2021 l’operazione partirà da gennaio. Partirà infatti quest’anno l’operazione taglia-tasse per i lavoratori dipendenti, precisamente da luglio. A darne notizia è Il Sole 24 Ore.

Presto inizierà il confronto con i sindacati per un intervento apposito per i lavoratori con reddito fino a 35 mila euro annui. Secondo i primi calcoli gli incrementi in busta paga saranno di 500 euro per poi salire a 1000 nel 2021.

Resterebbero fuori i contribuenti che percepiscono annualmente redditi fino a 8000 euro, cioè coloro che rientrano nella no tax area.

Novità anche per il bonus di 80 euro, altrimenti detto “Bonus Renzi”: circa 4,5 milioni di lavoratori con reddito tra i 26.600 euro e i 35 mila euro, che oggi non percepiscono gli 80 euro, li potranno avere sotto forma di detrazione.

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito