Tagli alle scuole, Giannelli (ANP): “Il Ministero chiarisca cosa si prevede per l’organico dei dirigenti scolastici”

WhatsApp
Telegram

“È necessario che il Ministero dell’Istruzione e del Merito intervenga per chiarire bene le modalità attuative del piano di riorganizzazione della rete scolastica e, in particolare, l’effettiva consistenza dell’organico dei dirigenti scolastici”.

Lo ha detto Antonello Giannelli, presidente nazionale dell’ANP.

“Una delle tabelle allegate alla relazione tecnica sull’articolo 99 del Disegno di Legge di Bilancio 2023 sta creando un ingiustificato allarme tra addetti ai lavori e organi di stampa, forse a causa di una lettura non corretta”, spiega Giannelli.

La tabella riporta infatti una stima del numero dei dirigenti scolastici, fino all’anno scolastico 2031/32, che tiene conto solo dei pensionamenti che ogni anno si aggirano intorno alle 450/500 unità.  Non si tratta quindi di una previsione di organico ma di una mera proiezione del numero di dirigenti in servizio nei prossimi anni. Tale proiezione, è bene chiarirlo, non tiene conto delle nuove assunzioni che verranno effettuate a seguito dei concorsi a dirigente scolastico“, prosegue il numero uno di ANP.

La stessa tabella evidenzia il numero delle istituzioni scolastiche previste. Partendo dal presupposto che ad ogni scuola corrisponda un dirigente scolastico risulta chiaro che, pur in presenza della prevedibile flessione causata dal decremento demografico, la consistenza organica dei dirigenti non potrà assolutamente essere quella di cui si parla”, conclude.

Fino al 2034 100 mila alunni in meno ogni anno, presidi dimezzati e taglio di circa 600 istituti

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur