Tagli alla scuola in bilico, MIUR ricorre in appello

di redazione
ipsef

red – Si apre un altro fronte di crisi per il Ministero, i cui avvocati sono costretti ad un lavoro extra per le numerose sentenze che mettono in forse alcuni provvedimenti. La FLCGIL e il Comune di Fiesole hanno ottenuto una sentenza che ha annullato i decreti ministeriali per la predisposizione degli organici per gli anni 2009-10 e 2010-11. Un cardine del "piano di razionalizzazione".

red – Si apre un altro fronte di crisi per il Ministero, i cui avvocati sono costretti ad un lavoro extra per le numerose sentenze che mettono in forse alcuni provvedimenti. La FLCGIL e il Comune di Fiesole hanno ottenuto una sentenza che ha annullato i decreti ministeriali per la predisposizione degli organici per gli anni 2009-10 e 2010-11. Un cardine del "piano di razionalizzazione".

Il motivo di tale bacchettata da parte del Tar consiste in un vizio di forma. Infatti, non sono state consultate le commissioni parlamentari.

Quindi i tagli effettuati sono in forse, il MIUR ricorrerà in appello, e con urgenza. In bilico anche la "razionalizzazione" del 2011-12. E se ciò non basterà è pronto il solito piano B, una legiferazione d’urgenza che rimetta tutto a posto

Vedi anche: Le sentenze con cui il TAR ha bocciato la Gelmini

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione