Svolgimento funzioni superiori, Ministero condannato a pagamento di 2mila euro

di
ipsef

red – La causa è stata gestita dall’avvocato Tuozzo di Salerno, che ci ha inviato sia il testo del ricorso che della sentenza.

red – La causa è stata gestita dall’avvocato Tuozzo di Salerno, che ci ha inviato sia il testo del ricorso che della sentenza.

Il ricorso è stato avviato da una docente che era stata nominata collaboratrice del Dirigente Scolastico, con funzioni vicarie e che durante l’anno scolastico 2009-10 aveva assunto la funzione direttiva dell’Istituto durante i periodi di assenza del Dirigente scolastico per 35 giorni.

Aveva, dunque, svolgo funzioni superiori, ma non aveva recepito alcun compenso. La richiesta della ricorrente è stata di 1998,35 euro.

Il Tribunale di Salerno ha dato ragione alla docente e ha disposto che al ricorrente venga assegnata la somma richiesta nonché 180 euro per spese e diritti e 190 per l’onorario oltre ad IVA e CAP.

Versione stampabile
anief
soloformazione