Sviluppo sostenibile, dillo con un video. Parte il concorso internazionale per le scuole superiori

di Elisabetta Tonni
ipsef

item-thumbnail

Un cortometraggio per dire come gli studenti delle scuole secondarie vedono e descrivono con il linguaggio delle immagini i 17 Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile dell’Agenda ONU 2030. 

L’idea di un concorso internazionale per videomaking “Duemila30
– il nostro futuro con il cinema” è dell’associazione culturale Quindici19 che si è avvalsa della collaborazione con l’UNric (Centro Informazioni Regionale delle Nazioni Unite).

Come si legge nell’avviso diramato da alcuni uffici scolastici regionali, ciascuno studente potrà concorrere nella selezione Sognatori, riservata agli alunni frequentanti una scuola secondaria di secondo grado al momento della realizzazione del cortometraggio.

Le caratteristiche dei video

I cortometraggi possono essere di qualsiasi genere (cartone animato, clip musicale, documentario, ecc) e la loro durata non deve superare i 10 minuti (titoli di testa e/o di coda esclusi). I cortometraggi girati prima di settembre 2016 non verranno presi in considerazione.

L’iscrizione al Concorso e l’invio degli elaborati dovranno essere effettuati necessariamente online sul sito http://www.quindici19.com, dove sono disponibili anche tutte le ulteriori informazioni inerenti la composizione della giuria e i premi messi in palio per gli studenti vincitori, entro e non oltre il giorno 15 settembre 2018 nell’apposita sezione SIGN IN.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione