Suraniti (Sicilia): le lezioni saranno in presenza. Oggi pubblicazione Gps, domani assegnazione organico aggiuntivo

Il Direttore Generale dell’Usr per la Sicilia, Stefano Suraniti, in una nota inviata ai dirigenti, docenti e personale ATA in occasione dell’inizio del nuovo anno scolastico, rassicura sul rientro a scuola in presenza per gli studenti siciliani.

Le lezioni in Sicilia inizieranno in presenza e con l’applicazione di misure organizzative che garantiscono la sicurezza degli studenti, delle loro famiglie e del personale della scuola. I Dirigenti Scolastici, il personale docente e ATA  – sottolinea – sono stati chiamati in questi mesi a realizzare un obiettivo comune: la gestione dell’emergenza dei primi mesi e soprattutto l’organizzazione per la ripresa delle attività didattiche in presenza e in sicurezza. Mi preme ringraziarvi per la competenza, il senso di responsabilità e la resilienza“.

“Il Ministero dell’Istruzione e l’Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia hanno accompagnato le scuole nel percorso di avvicinamento al 1° settembre. Sono state fornite indicazioni e linee guida per l’implementazione delle misure organizzative e soprattutto assegnate risorse finanziarie e umane. Per la Sicilia – aggiunge – sono stati stanziati negli ultimi sei mesi 300 milioni di euro, compresa la seconda tranche che riguarderà l’assunzione di ulteriore personale”.

Suraniti parla poi della conclusione delle operazioni di immissione in ruolo, assegnazione provvisoria e utilizzazione il 31 agosto 2020: “In queste settimane sono state programmate le immissioni in ruolo da concorso e da GAE, che complessivamente come da contingente assegnato prevedevano 3.241 docenti e 621 ATA, nell’attesa dell’esito della procedura assunzionale per chiamata“.

“Oggi è iniziata la pubblicazione delle graduatorie Provinciali per le supplenze (la prima provincia a pubblicare è stata Palermo ndr), con l’obiettivo di iniziare già questa settimana le operazioni di conferimento di supplenza”, spiega.
Quanto alle risorse di organico aggiuntivo, il direttore: “Gli Ambiti Territoriali hanno comunicato o comunicheranno entro domani l’assegnazione. La seconda parte di organico aggiuntivo relativo all’articolo 32 del decreto-legge 14 agosto 2020, n. 104, che per la Sicilia corrisponde a 76 milioni di euro, sarà assegnata alle istituzioni
scolastiche entro pochi giorni“.

Nota 

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia