Supporto psicologico a scuola: il 69% degli istituti ha attivato il servizio. Tutti i dati della rilevazione ministeriale

Stampa

Il Ministero dell’Istruzione ha reso noto i primi dati che riguarda l’attivazione del supporto psicologico a scuola. Il 69% delle istituzine scolastiche ha attivato il servizio, di cui 2.484 hanno proseguito con le attività, mentre 3.178 ha attivato il servizio ex novo.

RILEVAZIONE

La figura dello psicologo scolastico non è nuova, ma già presente nel contesto italiano, seppur ancora poco utilizzata ed effettivamente operativa nelle scuole.

A settembre il Ministero dell’Istruzione ha sottoscritto un protocollo con l’Ordine nazionale degli Psicologi. Il Protocollo ha l’obiettivo di fornire supporto psicologico a studenti e docenti per rispondere a traumi e disagi derivanti dall’emergenza COVID-19 e per fornire supporto nei casi di stress lavorativo, difficoltà relazionali, traumi psicologici e per prevenire l’insorgere di forme di disagio e/o malessere psico-fisico.

Protocollo intesa

La “figura aggiuntiva” nella scuola: chi è, funzioni. Scarica modulo per l’attività dello psicologo e per la rinuncia

Psicologo a scuola: le risposte alle domande più frequenti

Stampa

Graduatorie terza fascia ATA: incrementa il punteggio con le offerte Mnemosine, Ente accreditato Miur