Supplenze terza fascia istituto, 12 punti anche se si lavora almeno dal 1° febbraio al termine degli scrutini

Supplenze docenti: anche se siamo a metà anno scolastico, c’è ancora la possibilità di raggiungere l’annualità  e di avere i 12 punti in graduatoria. 

Una nostra lettrice chiede

Sono iscritta nelle graduatorie d’istituto di terza fascia e ho ricevuto una convocazione per una supplenza in una scuola secondaria di 1°grado per la classe di concorso A028 per 18 ore settimanali fino al 5/06/2020. Vorrei sapere quanti punti riuscirò a maturare in tale periodo di servizio per poi aggiungerli in graduatoria?

Calcolo punteggio supplenze terza fascia istituto

Ci riferiamo al servizio specifico (svolto cioè per la classe di concorso per cui si chiede la valutazione), per il quale è possibile far valutare max 6 mesi di servizio per un totale massimo di 12 punti per anno scolastico.

Si possono sommare tutti i giorni di servizio prestati nell’arco di un anno scolastico, fino a raggiungere il punteggio massimo di 12 punti nella scuola paritaria o statale.

Per questo spesso vale la pena accettare supplenze anche di un solo giorno, perchè anche quello va sommato agli altri per il conteggio totale dell’anno scolastico (non è invece possibile sommare giorni di servizio svolti in anni scolastici diversi)

Il calcolo rapido del punteggio

Nelle scuole statali o paritarie:

  •  da 16 a 45 gg. uguale p. 2;
  • da 46 a 75 gg. uguale p. 4;
  • da 76 a 105 gg. uguale p. 6;
  • da 106 a 135 gg. uguale p. 8;
  • da 136 a 165 gg. uguale p. 10;
  • da 166 gg. in poi uguale p. 12.

Nelle scuole di istruzione secondaria legalmente riconosciute o pareggiate ovvero nelle scuole elementari parificate, ovvero nelle scuole materne autorizzate il punteggio, a parità di servizio,  il punteggio è dimezzato.

Ricordiamo che – in base alla tabella di valutazione B Miur del 2017 – il servizio specifico può essere fatto valutare come non specifico anche nelle altre classi di concorso per cui si è iscritti.

Vale 12 punti anche servizio almeno dal 1° febbraio al termine degli scrutini

Nelle note, la tabella di valutazione fa una importante precisazione.

La tabella afferma infatti

Questo assicura che il docente, pur avendo iniziato a lavorare più tardi rispetto ai colleghi, possa raggiungere la cosiddetta “annualità”

Lo speciale graduatorie di istituto

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia