Supplenze temporanee da graduatorie di istituto: modalità di convocazione e presa servizio entro 24 ore

Il reclutamento dei docenti supplenti dalle graduatorie d’istituto: modalità e criteri di assegnazioni delle supplenze brevi e temporanee.

Il nuovo regolamento delle supplenze così come stabilito dall’O.M 60, prevede che le supplenze brevi e temporanee vengano gestite dalle Istituzioni scolastiche, infatti sarà il Dirigente scolastico che provvederà a nominare il personale supplente. Le segreterie invieranno una email ai docenti interessati, contenente:

• dati relativi alla supplenza: data di inizio, durata, orario complessivo settimanale;
• il termine (giorno e ora) entro il quale deve avvenire la convocazione o pervenire il riscontro;
• l’ordine di graduatoria in cui si colloca il convocato e rispettivo punteggio;
• la data in cui sarà assegnata la supplenza;
• le indicazioni di tutti i recapiti per poter contattare la scuola.

Da quali graduatorie si attingerà per le supplenze brevi e temporanee?

I docenti convocati per supplenze brevi e temporanee, saranno convocati dalle graduatorie d’istituto, scorrendo eventualmente le tre fasce di appartenenza.

Su quali tipologie di posti saranno convocati i supplenti?

I supplenti saranno convocati per ricoprire i seguenti incarichi:
• Posti residui dalle nomine dalle GPS per incarichi al 30 giugno o al 31 agosto;
• Malattie, maternità, aspettative brevi;
• Personale docente chiamato a supplire durante l’emergenza Covid-19.

Come verranno convocati i supplenti?

Le segreterie delle scuole attraverso la procedura informatica di consultazione delle proprie graduatorie, verificheranno lo stato occupazionale totale o parziale degli aspiranti, dopodiché convocheranno gli aspiranti che risulteranno essere nella condizione idonea ad accettare la convocazione.

Quando deve essere inviata la convocazione?

Per le supplenze pari o superiori a 30 giorni, la proposta di assunzione deve essere trasmessa con un preavviso di almeno 24 ore rispetto al termine utile per la risposta di disponibilità da parte dell’aspirante.

Come viene assegnata la supplenza?

Il dirigente scolastico dopo aver acquisito le disponibilità da parte degli aspiranti, individua il destinatario della supplenza con riferimento all’ordine di graduatoria in cu si colloca, ovviamente con un punteggio maggiore rispetto agli altri contestualmente convocati.

Entro quanto tempo può avvenire l’accettazione della proposta

L’accettazione della supplenza da parte dell’aspirante destinatario, può avvenire anche telematicamente, e la successiva presa di servizio deve avvenire entro il termine massimo di 24 ore.

Cosa succede se il docente convocato dovesse rinunciare alla proposta?

Come riportato dall’art.14 comma 1, b , (Effetti del mancato perfezionamento e risoluzione anticipata del rapporto di lavoro) la rinuncia a una proposta contrattuale o alla sua proroga o conferma da parte del supplente (che risulti inoccupato), lo collocherà in coda alla graduatoria di terza fascia in merito allo stesso insegnamento, diversamente da quanto avveniva nella normativa precedente che dava al docente supplente la possibilità di rifiutare per ben due volte. Tale condizione varrà solo per l’anno scolastico in corso e per quella classe di concorso/ insegnamento specifico.

Per approfondire

Graduatorie di istituto supplenze temporanee: quali conseguenze se non si accetta proposta o si abbandona

GPS e graduatorie di istituto: supplenze su sostegno, come saranno assegnate

Supplenze: come verranno assegnate nell’anno scolastico 2020/21 [GUIDA all’Ordinanza 60/2020]

Supplenze, pari o inferiori a 6 ore settimanali. Docenti di ruolo anche senza abilitazione precedono precari che devono completare orario. Novità

Graduatorie provinciali, gli effetti di un diniego di una proposta di assunzione. Le info utili

Graduatorie per le supplenze, 48 ore scadenza domande: TUTTE LE ISTRUZIONI per presentare domanda. AGGIORNATO

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia