Supplenze, spezzoni fino a 6 ore sono fino al 30 giugno. L’ordine di attribuzione

WhatsApp
Telegram

Sono in via di attribuzione le supplenze da GPS e alcune anche da graduatorie di istituto per l’anno scolastico 2022/23. Chiusi i primi turni di nomina, gli Uffici scolastici provinciali proseguono con i bollettini delle fasi successive. Una nota di chiarimenti sugli spezzoni arriva dall’Ufficio scolastico di Foggia.

La circolare annuale sulle supplenze del Ministero prevede:

Nella scuola secondaria di primo e di secondo grado, in subordine a quanto previsto all’articolo 2, comma 2, dell’OM 112/2022, in applicazione dell’articolo 22, comma 4, della legge 28 dicembre 2001, n. 448, il dirigente scolastico provvede alla copertura delle ore di insegnamento pari o inferiori a sei ore settimanali, che non concorrono a costituire cattedra, attribuendole, con il loro consenso, ai docenti in servizio nella scuola medesima, forniti di specifica abilitazione per l’insegnamento di cui trattasi, prioritariamente al personale con contratto a tempo determinato avente titolo al completamento di orario e, successivamente al personale con contratto ad orario completo – prima al personale con contratto a tempo indeterminato, poi al personale con contratto a tempo determinato – fino al limite di 24 ore settimanali come ore aggiuntive oltre l’orario d’obbligo.

In subordine a tali attribuzioni, nei casi in cui rimangano ore che non sia stato possibile assegnare al personale in servizio nella scuola, i dirigenti scolastici provvedono all’assunzione di nuovi supplenti utilizzando le graduatorie di istituto.

L’attribuzione delle supplenze, come previsto dall’articolo 1, comma 337, della legge n. 234/2021, relative agli spezzoni orario dell’insegnamento
dei posti comuni, di sostegno nonché di educazione motoria nella scuola primaria, fino a sei (6) ore, è gestita direttamente dai Dirigenti Scolastici.
Le scuole possono procedere a conferire gli spezzoni sino a 6 ore fino al 30 giugno 2023.

Nota

WhatsApp
Telegram

“Come compilare il nuovo pei pagina dopo pagina”. Corso tecnico/pratico di Eurosofia a cura di Evelina Chiocca, Ernesto Ciracì, Walter Miceli