Supplenza da graduatoria incrociata sostegno: per quale classe di concorso varrà il punteggio

Stampa

Supplenze anno scolastico 2020/21: è un anno intermedio, nel quale rimarranno in vigore le graduatorie già aggiornate lo scorso anno e valide per due anni scolastici. Ma è bene ragionare sui possibili punteggi conseguibili al prossimo aggiornamento, sempre tenendo presente eventuali modifiche.

Una nostra lettrice chiede

Sono docente di secondaria II grado classe AB24/ac24 e dovrei essere chiamata per il sostegno su stesso grado. Dalla graduatoria incrociata di seconda fascia della mia provincia  risulto in graduatoria con classe ac24. Il mio dubbio è se , per quanto riguarda il punteggio, esso varrà come specifico solo per la classe da cui sono stata chiamata (non capisco perché sono stata inserita con questa se il punteggio è uguale) e come aspecifico su AB24, oppure se varrà ugualmente come specifico su entrambe.”

GPS sostegno II fascia

L’attribuzione delle supplenze su sostegno a docenti privi di specializzazione, individuati tramite l’incrocio delle graduatorie, è quella che ha portato alla costituzione della II fascia GPS sostegno, alla quale si accede con tre anni di servizio relativi al grado di scuola richiesto. Le supplenze sono state conferite dai Dirigenti Scolastici.

Le supplenze da GPS sostegno vengono assegnate, se hanno termine 31 agosto o 30 giugno, dall’ufficio Scolastico (sono in corso le convocazioni) scorrendo

  • elenchi aggiuntivi GaE
  • prima fascia GPS sostegno
  • seconda fascia GPS sostegno

Esaurimento delle GPS e supplenze sostegno al 30 giugno o 31 agosto

In caso di esaurimento delle specifiche GPS l’OM n. 60/2020 introduce una significativa novità. Come indicato all’art. 12 commi 4 – 7 sarà l’ufficio Scolastico a procedere all’individuazione del supplente privo di specializzazione da graduatoria incrociata.

Si procederà attraverso lo scorrimento delle GaE se ancora esistenti e con aspiranti, per poi passare in subordine alle GPS del relativo grado, sulla base della migliore collocazione di fascia col relativo miglior punteggio.

Quindi

  • GaE
  • GPS posto comune del relativo grado, individuando la migliore collocazione di fascia con il relativo miglior punteggio

Supplenze temporanee sostegno

Il punto di riferimento è il comma 18 dell’art. 13 dell’OM 60

In riferimento alle supplenze temporanee, si scorreranno le graduatorie d’Istituto seguendo il seguente ordine:

  • aspiranti con titolo di specializzazione sullo specifico grado collocati negli elenchi aggiuntivi della prima fascia delle graduatorie di istituto;
  • aspiranti inseriti nella seconda fascia delle specifiche graduatorie di istituto per i posti di sostegno
  • aspiranti inseriti nella terza fascia delle specifiche graduatorie di istituto per i posti di sostegno;
  •  aspiranti inseriti negli elenchi aggiuntivi di prima fascia costituiti in conformità a quanto previsto all’articolo 12, comma 5 e in subordine nelle specifiche graduatorie di istituto di seconda e terza fascia per i posti di sostegno delle scuole viciniori, sino all’intera provincia, secondo l’ordine di cui alle lettere a), b) e c);
  •  aspiranti collocati nelle graduatorie di istituto di prima, seconda e terza fascia nell’ordine e secondo i criteri di cui all’articolo 12, comma 7, riferito alla migliore collocazione di fascia con il relativo miglior punteggio.

Nel caso di esaurimento della graduatoria di istituto il dirigente scolastico provvede al conferimento della supplenza utilizzando le graduatorie di altri istituti della provincia secondo il criterio di viciniorietà reso a tale fine disponibile dal sistema informativo.

Nel caso di irreperibilità del docente da tutte le graduatorie, per l’anno scolastico 2020/21 sarà ancora possibile ricorrere alle MAD domande di messa disposizione, liberamente inviate dagli aspiranti a supplenza – anche inseriti nelle GPS – per dare la propria disponibilità fuori graduatoria.

Valutazione servizio svolto su sostegno

Se il docente ha i requisiti per accedere alla II fascia GPS sostegno (tre anni di servizio anche non consecutivi nel grado specifico),  il servizio svolto su sostegno sarà valutato per intero (fino a 12 punti) nella relativa graduatoria di sostegno e per la graduatoria da cui è derivata la nomina.

Ad esempio un docente convocato per un incarico sul sostegno dalla sua graduatoria di appartenza A25 (Lingua inglese) caricherà il punteggio completo sia su A25 che su quello del sostegno.

Lo stesso servizio potrà essere caricato come non specifico (6 punti) nell’altra graduatoria di inserimento, ossia quella da cui non è derivata la nomina.

Ricordiamo infine che tale valutazione interessa sia i docenti in possesso titolo di specializzazione (quindi in prima fascia GPS), sia i docenti che si inseriscono in seconda fascia GPS in virtù dei tre anni di servizio su sostegno.

N.B. Ricordiamo che in base all’OM n. 60/2020 la valutazione dei servizi riguarda le GPS. I punteggi di seconda e terza fascia di istituto saranno quelli delle relative GPS.

Tabelle di valutazione dei titoli

Infanzia e primaria

Prima fascia GPS

Seconda fascia GPS

Secondaria I e II grado

Prima fascia GPS

Seconda fascia GPS

Titoli artistici: ripristinato punteggio max 66

ITP

Prima fascia GPS

Seconda fascia GPS

Sostegno

Sostegno prima fascia

Sostegno seconda fascia

Personale educativo

Prima fascia GPS 

Seconda fascia GPS

Stampa

Sogni d’insegnare all’estero? Scegli come requisito d’accesso alle prove il corso di interculturalità di Eurosofia