Supplenze sostegno, in Emilia Romagna 11.000. Ma 8.000 docenti insegneranno senza titolo

Stampa

“Non abbiamo più docenti. E senza docenti non si può andare avanti” così il Dirigente dell’ufficio Scolastico dell’Emilia Romagna commenta i risultati delle immissioni in ruolo per l’anno scolastico 2020/21, le cui operazioni si sono svolte a fine agosto e possono essere considerate il punto più basso di un trend iniziato già da qualche anno. 

per avere un’idea dei numeri “avevo da assumere in ruolo 7.000 docenti, ma ne ho assunti solo 1.500. Perché non ci sono. O meglio, non hanno i titoli necessari per l’insegnamento”

Ma la situazione è particolarmente importante per quanto riguarda il sostegno

“in Emilia-Romagna abbiamo 11.000 posti per docenti di sostegno, ma solo 3.000 hanno la specializzazione”. Gli altri “li cerchiamo senza titoli e sulla base della disponibilità. E questo non può funzionare”

Dunque dopo quattro cicli di specializzazione sostegno i numeri sono ancora insufficienti a coprire le disponibilità.

Ma neanche in questo caso c’è una risposta nell’immediato.

Stampa

Acquisisci le indispensabili competenze sulla Didattica digitale integrata. Eurosofia ha creato un ciclo formativo tecnico/pratico