Supplenze sostegno da graduatorie incrociate ai docenti non specializzati: come presentare domanda online

Stampa

Supplenze sostegno anno scolastico 2021/22: migliaia di posti a disposizione, soprattutto al 30 giugno. Probabilmente ancora una volta sarà necessario ricorrere a docenti non specializzati: ecco come proporre la propria candidatura sulla piattaforma presente su Istanze online.

Procedura aperta dal 10 al 21 agosto

VAI AL LINK PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

il Ministero mette in atto una piccola rivoluzione: l’attribuzione delle supplenze, al 31 agosto e 30 giugno, tramite una procedura informatizzata. La procedura interessa sia posti di sostegno che posti comuni.

Chi presenta la domanda

I docenti di GaE (non assunti in ruolo), prima fascia GPS, eventuali elenchi aggiuntivi, seconda fascia GPS devono presentare domanda, se vogliono partecipare alle assunzioni.

Le graduatorie valide per l’anno scolastico 2021/22

Le supplenze su sostegno

Ricordiamo che le supplenze da GPS sostegno vengono assegnate, se hanno termine 31 agosto o 30 giugno secondo il seguente ordine

  • elenchi sostegno GaE
  • prima fascia sostegno GPS
  • elenchi aggiuntivi sostegno alla prima fascia GPS
  • seconda fascia sostegno GPS
  • graduatorie posto comune GaE incrociate
  • graduatorie posto comune GPS incrociate

Esaurimento delle GPS e supplenze sostegno al 30 giugno o 31 agosto

In caso di esaurimento delle specifiche GPS per il relativo grado l’OM n. 60/2020 introduce una significativa novità. Come indicato all’art. 12 commi 4 – 7 sarà l’ufficio Scolastico a procedere all’individuazione del supplente privo di specializzazione da graduatoria incrociata, secondo l’ordine

  • graduatorie posto comune GaE incrociate
  • graduatorie posto comune GPS incrociate

Nella domanda per l’attribuzione delle supplenze, online dal 10 agosto, è  possibile candidarsi anche per l’attribuzione di questa tipologia di supplenza, con una apposita spunta.

Per partecipare all’attribuzione dei posti di sostegno da graduatorie incrociate il docente deve  esprimere le preferenze per tali posti attraverso l’apposito codice che sarà presente nell’istanza nella SEZIONE INSEGNAMENTI

Se ad es. è iscritto nella classe di concorso A022 troverà inserito anche il codice ADMM per partecipare alla procedura di assegnazione delle supplenze su sostegno.

Inoltre si deve indicare se dare o meno precedenza a questa tipologia di supplenze: a questo servono le freccette, che permettono di segnalare l’ordine di preferenza. Come si usano le frecce, indicazioni del Ministero

Il docente potrebbe richiedere di partecipare solo all’attribuzione di posti di sostegno da graduatorie incrociate, rinunciando all’incarico da posto comune? 

Sì, purché sia consapevole che l’attribuzione dei posti di sostegno da graduatorie incrociate è attivata solo in caso di esaurimento delle graduatorie dei docenti in possesso di specializzazione, e che l’algoritmo deve trovare il posto in base alle preferenze espresse dai colleghi che precedono in graduatoria.

In ogni caso, come spiegato, il docente può attribuire priorità alle supplenze su posto di sostegno da graduatorie incrociate e “dire” al sistema di cercare una supplenza su posto comune solo se non trova nulla su posto di sostegno.

Come sarà valutato il servizio svolto su posto di sostegno

Come verrà valutato il servizio svolto da posto di sostegno?

Il riferimento è la nota del 22 luglio 2020

1) il servizio prestato sul sostegno è valido

a) come servizio specifico sulla GPS Sostegno dello specifico grado;
b) come servizio specifico sulle classi di concorso dello specifico grado;
c) come servizio aspecifico per le eventuali classi di concorso e posti sul sostegno di grado diverso;

Assunzioni da GPS e supplenze: requisiti, domanda dal 10 agosto, preferenze [LO SPECIALE]

GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA 

Fino a venerdì 13 agosto, 5 spazi informativi

Lunedì 9 agosto alle 14.30 con Maria Domenica Di Patre (Gilda) RIVEDI LA DIRETTA

Martedì 10 agosto alle 14.30 con Chiara Cozzetto (Anief) RIVEDI LA DIRETTA

Mercoledì 11 agosto alle 16.00 con Manuela Pascarella (Flc Cgil)

Giovedì 12 agosto alle 14.30 con Attilio Varengo (Cisl Scuola)

Venerdì 13 agosto alle 14.30 con Paolo Pizzo (Uil Scuola).

Gli spazi informativi saranno condotti da Andrea Carlino, giornalista di Orizzonte Scuola.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur