Supplenze sostegno, da graduatoria incrociata nomina possibile per classe di concorso non presente nella scuola

Stampa

Supplenze anno scolastico 2020/21: l’Ufficio Scolastico di Torino fornisce alle scuola la liberatoria per le nomine dalle graduatorie di istituto (inutile notare che siamo a novembre e che nella timeline del Ministero questa operazione era segnata per il 15 settembre). Le indicazioni per le nomine su posti di sostegno.

POSTI DI SOSTEGNO

“Per agevolare la copertura dei posti di sostegno, in applicazione dell’art. 12 dell’OM 60/2020 commi 6 e 7, l’Ufficio Scolastico predispone una graduatoria provinciale incrociata degli aspiranti presenti in GPS riportante la posizione per tutte le classi di concorso in cui gli stessi risultano inseriti

.Si fa presente che l’aspirante individuato per una classe di concorso non presente/attiva in organico di istituto deve essere regolarmente nominato in quanto la nomina avviene da GPS incrociata e non da GI.”

Pertanto, solo per la nomina su posto di sostegno da graduatoria incrociata il docente può essere nominato per classe di concorso non presente in quella scuola.

L’attribuzione delle supplenze su sostegno a docenti privi di specializzazione, individuati tramite l’incrocio delle graduatorie, porta alla costituzione della II fascia GPS sostegno, alla quale si accede con tre anni di servizio relativi al grado di scuola richiesto.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia